24 Febbraio 2020 Segnala una notizia
Fondazione della Comunità MB: torna il concerto natalizio "Note di Solidarietà"

Fondazione della Comunità MB: torna il concerto natalizio “Note di Solidarietà”

5 Dicembre 2018

Giovedì 13 dicembre, alle ore 20.30, nella suggestiva cornice del Duomo di Monza, si rinnova il tradizionale appuntamento con il Concerto di Natale “Note di Solidarietà” organizzato dalla Fondazione della Comunità di Monza e Brianza Onlus con la Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi.

Nel tracciato della sua mission – migliorare la qualità di vita della Comunità di Monza e Brianza – la Fondazione della Comunità anche quest’anno propone un’occasione culturale che abbina la musica ad una finalità sociale importante, ricordando il suo ruolo di punto di riferimento per chi si vuole impegnare per il benessere della Comunità con progetti condivisi. Una Fondazione vicina al territorio, volano di solidarietà: questo è infatti l’obiettivo della Fondazione che si traduce da 18 anni nell’affiancare donatori ed organizzazioni non profit nel realizzare qualcosa di bello e utile per la nostra Comunità.

La serata vede protagonista anche quest’anno l’Ensemble laBarocca, nato dieci anni fa dal desiderio del suo direttore Ruben Jais di costituire un gruppo di musicisti specializzati nella prassi esecutiva barocca con strumenti antichi per esplorare e valorizzare i capolavori del passato e portare alla luce le rarità dimenticate. Dal 2009 i concerti dell’ensemble sono ospitati presso l’Auditorium “Fondazione Cariplo” di Milano, diventando così la prima formazione barocca in Italia ad ave­re una stagione stabile in una prestigiosa sala da concerto.

Il programma della serata prevede la Missa Omnium Sanctorum di Jan Dismas Zelenka eseguita dall’Ensemble vocale e dall’ensemble strumentale laBarocca, diretti rispettivamente dal Maestro Jacopo Facchini e dal Maestro Ruben Jais.

Ingresso con offerta libera: le donazioni raccolte durante la serata saranno devolute a favore del progetto “Lettura e gioco” dell’Associazione La Nostra Famiglia, per bambini con disabilità intellettiva.

E’ necessario ritirare i biglietti presso: Pro Monza (Piazza Carducci – MONZA, Tel. 039.323222) da Lunedì a Domenica, orari: 9.00-13.00, 14.00-18.00 e presso la Segreteria della Fondazione (Via Gerardo dei Tintori, 18 MONZA, Tel. 039.3900942) da Lunedì a Venerdì 9.00-13.00

Il Concerto è patrocinato dalla Provincia MB e dal Comune di Monza. Si ringraziano Assolombarda, Banco di Desio e Della Brianza, Gruppo Fontana, Fidim. Media partner Il Cittadino di Monza e Brianza e Vivere.

 

Nella foto d’apertura il concerto “Note di Solidarietà 2017”

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Coronavirus: ecco tutte le misure attivate a Monza

Allevi:“Niente panico ma attenzione massima”. Chiusi al pubblico anche i musei, gli spazi espositivi, la Villa Reale, le biblioteche cittadine, cinema, teatri e gli altri luoghi della cultura.

Monza, ospedale San Gerardo: ecco le disposizioni per l’emergenza Coronavirus

Il San Gerardo di Monza fa fronte all'emergenza Coronavirus. Data l'evoluzione di queste ore il nosocomio cittadino ha disposto con decorrenza immediata alcuni importanti provvedimenti. 

Coronavirus, controlli nella famiglia del 78enne di Sesto. I nipoti vivono a Lissone

Tutti i familiari del paziente sono dunque sottoposti alla procedure per verificare la loro condizioni di salute.

Coronavirus. Regione Lombardia: “112 casi, 2 morti. Scuole, cinema e pub chiusi”

Nei prossimi 7-15 giorni limitare la socialità. Gallera: "Abbiamo disposto la chiusura dalle ore 18 dei luoghi commerciali di intrattenimento o svago, non i ristoranti, quindi pub e discoteche".

Coronavirus: positivo un paziente di Crema, ricoverato al San Gerardo

L'uomo giunge da Crema dove era stato ricoverato per crisi respiratoria e dove test era negativo.