22 Agosto 2019 Segnala una notizia
Conciliazione lavoro-famiglia: ecco lo sportello di consulenza legale della Cisl

Conciliazione lavoro-famiglia: ecco lo sportello di consulenza legale della Cisl

12 Dicembre 2018

Cisl Monza e Brianza ha voluto mettere al servizio dei cittadini uno sportello che si occupa non solo di contratti di lavoro, diritti e possibilità per le lavoratrici (ma anche lavoratori) con carichi familiari, ma anche di separazioni, divorzi, adozioni nazionali e internazionali. Si chiama sportello Conciliazione Lavoro-Famiglia e insieme al Centro contro le Molestie e le Discriminazioni sul Lavoro fa della Cisl un punto di riferimento per tutte quelle persone che hanno bisogno di aiuto, perché hanno subito una qualche forma di abuso o perché semplicemente non sanno cosa spetta loro in termini di congedo per la gravidanza o per l’assistenza di un figlio disabile.

‘Lo sportello Conciliazione Lavoro-Famiglia, seguito dall’avvocato, Erica Lievore, offre un servizio di consulenza immediato. E’ in grado di fornire risposte via mail a quesiti specifici – spiega Rita Pavan, segretaria generale Cisl –  in caso la questione richieda una consulenza prolungata si prosegue poi nello studio del legale con tariffe agevolate. Si tratta principalmente di un supporto legale e normativo’.

Sportello Conciliazione lavoro-famiglia: i servizi

E’ nato circa 7/8 anni fa in seno a una realtà legata ai lavoratori, con l’intento di rivolgersi direttamente alla persona e alle sue necessità familiari. All’interno dello sportello Conciliazione Lavoro-Famiglia – racconta l’avvocato Erica Lievore – mi occupo personalmente di offrire un servizio di consulenza a tutte quelle lavoratrici e a quei lavoratori, che hanno l’esigenza di valutare come gestire al meglio i tempi da dedicare al lavoro e alla famiglia. Verifico pertanto i diritti di cui possono beneficiare, come congedi di maternità, parentali, permessi per la legge 104′.

E’ un servizio di cui il territorio aveva bisogno se si considera che solo il 54% delle donne è occupata: ‘L’Italia è il fanalino di coda della realtà europea. Vediamo molto di frequente donne che sono costrette a sacrificare il proprio lavoro, perché nasce un figlio o un genitore anziano ha bisogno di sostegno costante’.

Lo sportello Cisl è ambivalente, si occupa anche dei diritti di famiglia indipendentemente dal rapporto di lavoro: ‘Le persone possono rivolgersi a noi per problematiche di separazioni, divorzi, situazioni successorie, nomina di un’amministratore di sostegno per un genitore anziano’.

Storie a lieto fine approdate allo Sportello Cisl

‘Di recente c’è stato un gruppo di giornaliste di una testata nazionale che mi ha chiesto supporto. L’azienda aveva imposto loro una trasferta di due anni in un’altra sede, al Sud. La situazione si è fortunatamente risolta per il meglio: il trasferimento non sarebbe stato realizzabile in quel momento della loro vita lavorativa e familiare. Molte di loro hanno infatti bambini piccoli. Non sono intervenuta direttamente, ho fornito alle lavoratrici le direttive su come muoversi per evitare che si creassero delle tensioni con l’azienda. Alla fine di questa vicenda – racconta l’avvocato Lievore – mi sono arrivate nuove richieste da giornaliste di altre testate, grazie probabilmente al passaparola‘.

Buoni risultati sono stati raggiunti anche nell’ambito del diritto di famiglia: ‘Mi sono occupata di una coppia di stranieri sovra-indebitati con una casa appena acquistata e tre bambini di cui uno disabile. La madre quasi sempre sola nel gestire i piccoli. E’ stato un lavoro lungo e complesso, ma che ha portato a diversi punti di miglioramento dell’intera situazione. Con la banca abbiamo ottenuto una rinegoziazione del mutuo, il marito ha raggiunto una maggior stabilità sul lavoro, mentre la donna ha potuto godere di alcuni aiuti sociali e anche della legge 104, per poter gestire al meglio il figlio disabile. I due coniugi hanno poi deciso comunque di separarsi. Li abbiamo seguiti anche in questo delicato percorso, puntando soprattutto su una corretta ed equa gestione dei diritti di visita dei figli e del mantenimento. Abbiamo cercato di fare in modo che nessuno dei due si allontanasse magari tornando nel Paese d’origine con i figli’.

Lo Sportello Conciliazione Lavoro- Famiglia Cisl è unico all’interno delle realtà sindacali. L’augurio è che un servizio così attento alla persona e alla sue esigenze possa trovare spazio anche in altre sedi su tutto il territorio nazionale.

Sportello Conciliazione lavoro-famiglia

CISL – Via Dante 17/A Monza

Tel. 039/23991

Conciliazione.cislmb@gmail.com

Per la consulenza legale è previsto un contributo di 30 euro per gli iscritti alla Cisl, 60 euro per i non iscritti

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Beatrice Elerdini
Giornalista per passione e professione, mi occupo ogni giorno di cronaca nera, politica, attualità, economia e musica. Amo viaggiare, per scoprire luoghi il più possibile sperduti e puri, sono attratta dalle macerie, perché è da lì che nascono le cose migliori. Adoro scorgere la verità in fondo agli occhi delle persone, trovare le loro cicatrici, gli amori, le delusioni e i riscatti. Tutto ciò che appare, ma anche ciò che non si vede è materia preziosa da raccontare. 'Scrivo da sempre e per sempre'. Sono profondamente empatica come ogni scrittore e giornalista deve essere e la mia vita non è che un vano riflesso di quella di tutti gli altri, che nelle parole, nude e crude, scorre impetuosa su un foglio vergine. Volete conoscermi meglio? Cercatemi sul web con nome e cognome!


Articoli più letti di oggi

Ospedale San Gerardo, dopo i monitor arrivano i totem per il self check in ambulatorio

Da qualche giorno sui quattro piani della Palazzina Accoglienza dell’ospedale San Gerardo, sono attivi nuovi totem per agevolare l’accesso del cittadino agli ambulatori e per gestirne la chiamata.

Temporali su Monza: strade allagate e sottopasso con mezzo metro di acqua

A seguito del forte acquazzone verificatosi questa mattina, gli agenti della Polizia Locale hanno proceduto alla chiusura temporanea del sottopasso che conduce alla SS 36.

Monza, movida di via Bergamo: parte la denuncia del ‘comitato Monza civile’

I rappresentanti del sodalizio hanno segnalato ai carabinieri l'episodio di un concerto improvvisato con bongo e chitarre.

Monza, via Calatafimi: è allerta per lo spaccio di droga ai giardini pubblici

Un residente della zona ci ha segnalato il preoccupante via vai, soprattutto serale, di piccoli criminali e clienti. L'assessore Arena assicura controlli e si lamenta della legislazione nazionale.

Monza, alla Boscherona il Controllo di Vicinato denuncia il degrado

Nel quartiere a due passi dalla Villa Reale i cittadini lamentano i bagni abusivi dei nomadi nel canale Villoresi, i parcheggi selvaggi e le infrazioni viabilistiche. La replica dell'assessore Arena.