19 Gennaio 2020 Segnala una notizia
Vimercate, al Liceo Banfi un seminario di presentazione della ricerca Generazione Z

Vimercate, al Liceo Banfi un seminario di presentazione della ricerca Generazione Z

12 Novembre 2018

Il Liceo Banfi di Vimercate, nello scorso anno scolastico, ha aderito al progetto di ricerca Generazione Z, ricerca volta alla conoscenza approfondita della generazione compresa tra i 14 e i 18 anni e sviluppata dall’Istituto Toniolo dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, dal laboratorio di Statistica applicata della stessa università e dall’IPSOS. I risultati della ricerca confluiscono in un volume edito da Il Mulino.

Il Liceo Banfi ha proposto l’indagine, svoltasi in due distinti tempi dell’anno scolastico, a tutti i suoi studenti e nell’incontro di Sabato 17 Novembre, dalle ore 9.30 alle ore 12.00 presso l’Auditorium del centro scolastico (via Adda, 6), verranno illustrati gli esiti scientifici della ricerca da parte della prof.ssa Elena Marta ordinaria di Psicologia alla Università Cattolica di Milano.

IL PROGETTO

Assumendo quale riferimento teorico il Positive Youth Development (approccio di studio che sottolinea l’importanza delle relazioni tra l’adolescente e i suoi contesti di vita e focalizza l’attenzione sulle competenze delle persone e dei contesti di vita), il lavoro svolto si è proposto di:

Indagare le risorse personali/relazionali e sociali, i comportamenti a rischio e lo stato di salute negli adolescenti italiani nonché l’uso di device e social network, al fine di effettuare una fotografia di questa generazione.
Rilevare se, in merito alle suddette variabili, siano presenti differenze legate al genere, all’età, al tipo di scuola, alla zona di residenza.

La ricerca dà la possibilità di conoscere:

– lo sviluppo di un’approfondita e recente conoscenza in merito all’universo degli adolescenti;
– l’utilizzo dei dati per percorsi di promozione della salute e prevenzione rivolto agli studenti;
– la traduzione dei risultati in indicatori per orientare percorsi formativi per insegnanti e dirigenti scolastici;
– la possibilità di utilizzare i dati per un confronto educativo tra genitori, insegnanti, formatori, educatori a diverso titolo impegnati con i giovani e per la costruzione di un’alleanza formativa e un patto di corresponsabilità;
– la possibilità di utilizzare i dati come stimolo per avviare confronti e momenti di discussione con gli adolescenti stessi, a scopo educativo.

Per vedere la locandina CLICCA QUI

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Brianza, tasso PM10 alle stelle: ecco la classifica dei peggiori comuni

Polveri sottili alle stelle in Brianza, grazie a dati Arpa, ecco la classifica di dove si respira peggio e "meglio"

Briosco, nei boschi la macabra scoperta: una volpe legata ad un albero

Si riapre un vecchio dibattito: caccia sì, caccia no? Fanno preoccupare le foto di una brioschese.

Le travagliate vicende di Marianna De Leyva, la Monaca di Monza

La vera storia di uno tra i personaggi riusciti ad entrare maggiormente nell'immaginario collettivo monzese, grazie soprattutto alla letteratura postuma.

I gatti più belli del mondo in mostra ad Agrate Brianza

Collateralmente all'Expo Felina vi sarà la mostra "Reptilia Expo: l'affascinante mondo dei rettili"

Seregno. Abbandona i rifiuti davanti ad un’abitazione. Il proprietario vede… e li getta più in là

Beccati sul fatto grazie alle telecamere, i due hanno dovuto pagare una multa di 400 euro