09 Dicembre 2019 Segnala una notizia
Renate, olio chimico nel Rio Fassarone. Lega: “Basta: in Brianza è un’emergenza continua!”

Renate, olio chimico nel Rio Fassarone. Lega: “Basta: in Brianza è un’emergenza continua!”

12 Novembre 2018

Un liquido oleoso e scuro versato nella zona dei Cariggi, al confine tra Veduggio e Renato, molto probabilmente da qualche malintenzionato ancora da identificare. Una sostanza inquinante che potrebbe aver messo a rischio la fauna ambientale. Il danno è stato fatto tra mercoledì e giovedì e, questa mattina, gli operatori erano ancora a lavoro per aspirare il liquidi e gli addetti si sono premurati di fare anche qualche prelievo proprio per capire se le sostanze gettate, idrocarburi e oli, sono dannose e in che grado.

Infuriato Alessandro Corbetta (Lega): “porterò la questione in Consiglio Regionale”

L’episodio ha attirato ovviamente anche l’attenzione del consigliere leghista, originario proprio del besanese, che ha fatto sapere: “Nei giorni scorsi qualche infame ha scaricato qui oli e sostanze inquinanti – scrive Alessandro Corbetta – è vergognoso che nel 2018 ci siano ancora così tanti casi del genere: in Brianza è un emergenza continua! Porterò la questione in Consiglio regionale perchè servono più controlli in modo da individuare con certezza i responsabili e fargliela pagare cara”. Un commento forte e diretto che però ha raccolto il consenso di diverse persone soprattutto alla luce del grave danno che è stato fatto all’ambiente: gli operatori, infatti, stanno lavorando da tre giorni per tentare di risolvere il problema.

Nel Rio Fassarone olio chimico: indagini ancora incorso

Al momento sono ancora ignoti i responsabili di questo gesto che rappresenta un serio pericolo di contaminazione sia per l’ambiente che per la fauna acquatica.

Anche il Comitato delle Bevere è intervenuto con alcuni professionisti: “questo è un grave episodio di inquinamento – fanno sapere – con i nostri professionisti abbiamo fatto dei campionamenti di acqua e terreno da sottoporre ad analisi chimiche e effettueremo, con gli esperti naturalisti, un’indagine IBE per valutare l’impatto del disastro”. Ovviamente, la prima speranza è che questi oli non siano così pericolosi come si teme ma, si fa forte tra cittadini e residente, la voglia che i colpevoli vengano puniti per tale gesto.

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Melissa Ceccon
Laureata in Lingue e Letterature Straniere alla Cattolica di Milano. Mamma e moglie. Scrivo sempre e da sempre: nel 2008, il mio primo articolo di cronaca locale. Da allora, non ho più smesso. Sul web racconto anche di libri e di mamme. Nella mia borsa non mancano mai: un romanzo, una penna, un blocco per gli appunti e lo smartphone per catturare immagini e video delle notizie più interessanti.


Articoli più letti di oggi

Carate: al via i lavori di messa in sicurezza del ponte di Realdino

Dal 10 dicembre previste modifiche alla viabilità per permettere la sostituzione di alcuni pluviali con l'utilizzo di una tecnica sperimentale. Il ponte da tempo è sotto stretto monitoraggio.

Monza incidente sul lavoro: uomo precipita in via Buonarroti

Il 2019 non è ancora chiuso e il numero di incidenti sul lavoro in provincia di Monza e Brianza continua a crescere.

Monza: in pieno centro ubriaco aggredisce una coppia, denunciato

Centro monza, un pazzo danneggia l'auto di una coppia e sferra un cazzotto al fidanzato. Denunciato

Il Monza si sbarazza della Giana: inaugurati gli Sky box al Brianteo

Nella serata in cui sono stati inaugurati i nuovi Sky box al Brianteo, il Monza si sbarazza della Giana Erminio ultima in classifica e resta saldamente al comando del girone A di Serie C.

Il Capodanno a Seregno sarà rock!

Al PalaSomaschini, concerto-tributo dedicato ai Queen in attesa del 2020