25 Maggio 2019 Segnala una notizia
Premio #MAISoli, in Brianza a due associazioni: ABIO e "Vivere aiutando a vivere"

Premio #MAISoli, in Brianza a due associazioni: ABIO e “Vivere aiutando a vivere”

12 Novembre 2018

Palazzo Lombardia ha ospitato la seconda edizione del Premio #MAISoli, istituito dall’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, per dare merito al prezioso lavoro delle numerose Associazioni sanitarie e sociosanitarie che quotidianamente operano nell’ambito del Sistema sociosanitario lombardo a supporto dei malati e delle loro famiglie.

#MAISoli – ha spiegato l’assessore Gallera – è un premio che ho voluto fortemente per ringraziare quell’incredibile esercito del bene fatto di tantissimi uomini e donne che costantemente e quotidianamente dedicano parte della loro giornata e delle loro energie per aiutare gli altri. Sono degli eroi silenziosi, a volte quasi invisibili, e questo premio è l’occasione per dire grazie a tutti questi volontari e per dire che con il loro lavoro danno un segnale molto forte, cioè che nessuno è mai solo nel dolore e che c’è sempre qualcuno che li aiuta. Oggi vogliamo riconoscere questo valore, perché questo eccezionale esercito del bene è la parte migliore della Regione Lombardia”.

“La presenza delle associazioni – ha aggiunto Gallera – è sempre stata una costante nel mio girare
sul territorio e nelle strutture ospedaliere, ecco perché ho voluto dare un riconoscimento ufficiale ed istituzionale a queste  ersone. Ho voluto, inoltre, che questo premio diventasse un appuntamento fisso, ogni anno, per dare evidenza e concretezza della costanza del loro lavoro all’interno degli ospedali”.

Quest’anno è stata istituita una Commissione valutatrice esterna chiamata ad analizzare le schede-attività delle Associazioni. La Commissione ha visto la rappresentanza della DG Welfare, Telethon, LILT Milano, Federazione Nazionale Infermieri, e la
estata giornalistica. La Commissione ha analizzato oltre 120 schede, giungendo al termine dei lavori alla individuazione di 32
Associazioni (una per ogni ASST/IRCCS pubblico/AREU) .

A Monza e Brianza i riconoscimenti sono andati: per l’ASST di Monza all’Associazione ABIO Brianza – Associazione per il Bambino In Ospedale. L’Associazione si è contraddistinta per la capacità di mettere in campo una serie di azioni finalizzate al
superamento di potenziali traumi che bambini ed adolescenti potrebbero subire a causa di prolungati ricoveri in ospedale.
Offre inoltre sostegno ai genitori aiutando a promuovere il benessere dei propri figli. Tra i progetti più graditi c’è il parco giochi ABIOlandia, un luogo capace di rendere l’ospedale ‘a misura di bambino’. Infine è stata apprezzata la disponibilità dell’associazione ad assistere i degenti in caso di assenza dei genitori e ad intervenire anche nei laboratori nei casi di
necessità.

Per l’Asst di Vimercate è stata premiata l’Associazione Vivere aiutando a vivere. L’Associazione si è distinta per la capacità di assistere i malati oncologici o affetti da patologie cronico degenerative supportando le famiglie sia da un punto di vista
psicologico che pratico. Particolarmente apprezzato è il trasportando al domicilio del paziente del materiale sanitario e
degli ausili a lui necessari (stampelle e carrozzine…).

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Simona Sala
Simona Sala tra i fondatori nel 2008 di MB News, responsabile marketing e social manager. La mia passione sono i viaggi e la fotografia, passioni che vanno a braccetto. Ma quando per questioni di tempo non posso andare dove vorrei leggo, leggo, leggo meglio se diari di viaggio o storie di Paesi lontani. Mi piacciono la chiarezza, le persone genuine e la buona cucina.


Articoli più letti di oggi

Monza, auto sventrata da ladri esperti. “Hanno portato via tutto”

Il proprietario ha parcheggiato non troppo distante dal viale Cesare Battisti, una via trafficata, a ridosso di due palazzine.

Arcorese tenta di salvare un uomo, ma muore per le ustioni

Rimasto gravemente ustionato, Martino Iacino, il 55 enne di Arcore, è morto nelle scorse ore a causa di complicazioni per le gravi ustioni sul 90% del corpo.

Monza, deceduta donna investita sulle strisce pedonali in via Cavallotti

Lo scontro è avvenuto con un autocarro guidato da un uomo di 64 anni di Vedano

Monza e Brianza che fare questo weekend? Ecco gli eventi scelti per Voi!

Festival, sagre, street food, mostre... ecco la nostra selezione di eventi!

L’azienda Lampre cerca dipendenti per diverse mansioni

Ecco tutte le posizioni aperte presso la prestigiosa azienda brianzola.