22 Settembre 2020 Segnala una notizia
Per la prima volta l'adozione a distanza di un cane è stata regalata a un altro cane!

Per la prima volta l’adozione a distanza di un cane è stata regalata a un altro cane!

30 Novembre 2018

Il Progetto Famiglia a Distanza esiste ormai da diversi anni e sono davvero tanti coloro che scelgono di regalare per una particolare ricorrenza un’adozione “virtuale” a una persona cara, così nel corso del tempo abbiamo avuto numerosi mamme, papà, fratelli e sorelle a distanza. Tutti rigorosamente umani.

Questo mese, però, è successo qualcosa di speciale: per la prima volta l’adozione a distanza di un cane è stata regalata a un altro cane! Il destinatario del regalo, poi, non è un cane qualsiasi ma Narco, il bellissimo pastore tedesco che svolge il suo lavoro di cane antidroga al seguito degli agenti del Nost (Nucleo operativo sicurezza tattica) della Polizia Locale di Monza. Narco in più di un’occasione è riuscito a scoprire e a far recuperare sostanze stupefacenti grazie al suo incredibile fiuto meritandosi gli onori della cronaca.

Un’idea bella e solidale

Erika Sala, l’agente conduttore di Narco, nell’imminenza del suo compleanno ha avuto una brillante idea: «Cercavo un modo carino per ricambiare il vostro sostegno – ci racconta – e dato che Narco il 29 novembre compie 3 anni, ho pensato che, invece della solita pallina, avrei potuto regalargli un’adozione a distanza. La scelta è caduta su Toby, non solo perché mi è stato detto che è uno dei cani meno popolari del Progetto ma anche perché sua sorella è un cane poliziotto, quindi mi è sembrata la scelta migliore!»

Narco, così, è diventato “fratello a distanza” di Toby, ovviamente non lo sa e molto probabilmente i due non si incontreranno mai, ma l’iniziativa di Erika ha una grande valenza simbolica e per questo la ringraziamo di cuore.

E chissà che altri proprietari non decidano di fare un regalo ai propri quattrozampe scegliendo di sostenere le nostre attività in un modo altrettanto speciale.

Buon compleanno, Narco!

Toby, il fratello virtuale di Narco

Entrato in canile il 6 giugno 2015 dopo essere stato ceduto dalla famiglia che lo deteneva, Toby è uno dei cani da più tempo ospiti nella nostra struttura. É un cane di taglia media di circa 8 anni, un mix tra shar pei e chow chow e da questi cani orientali ha ereditato la grande dignità e la riservatezza tipica di queste razze.

Ha fatto tanti progressi da quando è da noi, ma resta una cane che ama poco coccole e smancerie e poco incline a dare confidenza a chi non conosce. Siamo sicuri, però, che con un padrone che apprezzi questa tipologia di cane Toby sarebbe un cane meraviglioso.

Per info: www.enpamonza.it > Adozioni

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Villasanta, assembramento non autorizzato: un centinaio di persone all’Area Feste

Nei weekend viene montata abusivamente una rete di pallavolo e decine di persone si danno appuntamento tra partite e picnic.

Grande Fratello Vip, Fausto Leali “colpisce ancora”: polemica per una frase razzista

Il cantante lesmese, concorrente del GF VIP, continua a fare parlare di sé.

Muggiò, primo caso di positività di un bambino a scuola. L’annuncio del sindaco

Come sta accadendo anche in altri Comuni della Brianza anche a Muggiò arriva il primo caso di positività al Covid 19 di un bambino all'interno di un gruppo classe.

Viaggio da incubo: “Era come se la pandemia fosse finita”

La protagonista, Eleonora Resnati: "Sono sempre attenta sul lavoro e nella vita privata, non è corretto che, senza poterlo prevedere ci si ritrovi in una situazione simile".

A Monza il Santuario delle Grazie è green: emissioni zero

Al convento francescano è stata consegnata la certificazione "Zero Emissioni", il riconoscimento per aver scelto e puntato sull'energia sostenibile.