13 novembre 2018 Segnala una notizia
Monza, 6 mila euro di multa: negozio pakistano vende alimenti scaduti

Monza, 6 mila euro di multa: negozio pakistano vende alimenti scaduti

9 novembre 2018

Più di 6mila euro di multa al titolare di un negozio pakistano in via Tiepolo 10 a Monza. La polizia locale del capoluogo brianzolo venerdì 9 novembre ha effettuato infatti un controllo all’interno del locale trovando in vendita sugli scaffali prodotti alimentari scaduti e altri cibi senza la corretta indicazione della provenienza e della quantità.

Un ulteriore verbale è stato contestato all’esercente per il mancato rispetto delle procedure di “autocontrollo” basato sui principi dell’HACCP (controllo della sicurezza degli alimenti).
Tutta la merce in questione è stata sequestrata.

Quella del negozio pakistano è la seconda operazione in due settimane nell’ambito dei controlli di alcuni negozi etnici da parte della Polizia Locale. Venerdì scorso è stato infatti controllato un negozio nel quartiere Cederna gestito da persone originarie del Bangladesh che sono state sanzionate per alcune violazioni amministrative.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Paola Brambillasca
Da sempre con una matita in mano. All’inizio disegno, alla fine scrivo. Per diletto e per lavoro. Sono fortunata, riesco a fare ciò che amo.


Articoli più letti di oggi

Ritrovato il ragazzo scomparso: immigrato lo aiuta. Era a Roma

E' stato ritrovato a Roma, Reda Kaoutari, il 15enne scomparso il 23 ottobre scorso. A segnalare la sua presenza nella capitale un uomo di origini marocchine.

Villasanta, infortunio sul lavoro: operaio ferito portato in ospedale

Ferito ad un braccio un dipendente della Alimeco. Sul posto con la massima urgenza gli uomini del 118.

Agguato alla prof del Floriani: il cerchio si stringe su due studenti

Dopo lunghe e approfondite indagini, a due settimane dal fattaccio, sarebbero state individuate in due studenti le responsabilità del gesto che ha portato la scuola alla ribalta della cronaca nazionale

Capannone trasformato in discarica abusiva alle porte della Brianza

La scoperta è del NOE dei Carabinieri di Milano: una vera montagna di spazzatura (60 tonnellate) composta in particolare da materie plastiche che avrebbe potuto essere data alle fiamme

Negozi storici, 1.427 in Lombardia. Ecco i “pionieri” della Brianza

Sono 18 mila in Lombardia, il 2,2% di tutte le imprese, rispetto al 1,2% in Italia. Sono concentrate a Milano e Monza con circa 10 mila.