14 Agosto 2020 Segnala una notizia
Monza, salta il consiglio ad oltranza. Piffer: "Fatto molto grave"

Monza, salta il consiglio ad oltranza. Piffer: “Fatto molto grave”

13 Novembre 2018

Salta la seduta ad oltranza, scoppia la polemica. Ieri, 12 novembre, il consiglio comunale avrebbe dovuto votare il regolamento di contabilità. Avrebbe, perché in realtà, dopo una riunione lampo dei capigruppo, si è poi deciso di sospendere il tutto per riaggiornarsi a giovedì prossimo.

Una decisione che ha destato non poche riflessioni. Tra quanti non hanno gradito il provvedimento, il consigliere di Civicamente Monza, Paolo Piffer. “Temevo che sarebbe successo ed è successo. Ho garantito a questa amministrazione il numero legale diverse volte, troppe per un anno di lavoro. Ieri sera verso le 23.30 si stavano votando gli emendamenti di un documento molto importante ma la maggioranza era ridotta ai minimi termini“.

Molto seccato Piffer ha così chiesto la parola al Presidente per far presente la cosa. Risultato: il consiglio è stato sospeso e si riprenderà giovedì. “Candidarsi vuol dire assumersi una grande responsabilità, se poi le elezioni hai il merito di vincerle ancora di più. Io rispetto molto il voto dei cittadini e non sono solito chiedere le dimissioni degli eletti, ma in un anno questa maggioranza ha avuto troppe volte problemi di numero legale. Se ci sono consiglieri che non hanno voglia di venire in aula, o che hanno di meglio da fare, lascino il posto a chi voglia invece ne ha. Qualche riflessione andrebbe fatta anche sulla gestione dei lavori, a volte fermi per due settimane altre volte tutto di corsa senza avere la possibilità di approfondire bene gli argomenti e condividerli con il proprio gruppo. Siamo stati scelti in 32 su una popolazione di 122.000 persone. Dobbiamo avere rispetto del nostro ruolo e dei cittadini che c’hanno votato. Non devo insegnare nulla ad Allevi, ma se fossi io il Sindaco domattina convocherei subito una bella riunione con tutti i miei consiglieri, e non per congratularmi con loro. Quello che è successo è molto grave, spero davvero che serva da lezione.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi

Giussano, auto si ribalta in Valassina. Un ferito e traffico bloccato

Sulla strada statale 36 “Del Lago di Como e dello Spluga” il traffico è provvisoriamente bloccato, in direzione nord, in prossimità di Giussano (MB).

Obbligo di tampone per chi arriva da Grecia, Spagna, Croazia e Malta

Obbligo del tampone entro 48 ore per chi rientra o arriva in Italia dai Paesi Europei con il maggior numero di contagi in questo momento.

Covid, nuova ondata in autunno: arriva il piano del Ministero. Ecco i 4 possibili scenari

L’Istituto Superiore di Sanità ha diffuso il documento  “Elementi di preparazione e risposta a COVID-19 nella stagione autunno-invernale”.

ATS Brianza: quali regole valgono per il rientro dall’estero?

Per le persone di cui è consentito l’ingresso vi è l’obbligo di comunicare immediatamente al Dipartimento di Prevenzione il proprio ingresso in Italia.

Tragedia in Valmalenco: padre, madre e figlia perdono la vita a causa di una frana

Una valanga di detriti è piombata a valle all'imbocco dell'abitato di Chiareggio, località turistica in quota di Chiesa in Valmalenco (Sondrio). Morte tre persone.