13 novembre 2018 Segnala una notizia
Maxi Sport apre a Brescia, il 10 e l'11 novembre l'Opening Festival

Maxi Sport apre a Brescia, il 10 e l’11 novembre l’Opening Festival

8 novembre 2018

I regali si possono non fare solo in date o ricorrenze particolari. E così Maxi Sport, insegna di riferimento nel mondo retail Moda&Sport, ha deciso di farsi un dono in anticipo sull’anniversario dei 30 anni dall’apertura nel 1989 del primo punto vendita di Merate, in Brianza. E di farlo, indirettamente, ai suoi clienti di Brescia. Dove il 10 e il 11 novembre Maxi Sport aprirà il suo quarto punto vendita in Lombardia. Dalle 10 alle 19, in via Orzinuovi, angolo via Rieti 6, infatti, andrà in scena il Maxi Opening Festival. Una vera e propria due giorni ricca di appuntamenti, test tecnici, performance e attività ludiche per adulti e bambini appassionati di sport.

“Abbiamo scelto Brescia perché siamo in crescita e il nostro obiettivo è raggiungere aree geografiche interessanti – afferma Ester Sala, Responsabile Marketing ed E-commerce di Maxi Sport – Brescia è una città vicina alle montagne, dinamica e alla moda, ha una passione consolidata per lo sport, in particolare il basket e il running. Il feedback sui social e della pagina dedicata all’evento ci stanno mostrando l’interesse e l’attesa delle persone per l’apertura del nuovo store”.

Il programma del Maxi Opening Festival nel punto vendita di Brescia, 2500 metri quadrati moderni e accoglienti in cui lavorerà un team di 40 personal shopper e tecnici specializzati, è particolarmente intenso. Dal “Running Day”, il test dell’appoggio plantare effettuato dai tecnici Adidas e Maxi Sport per individuare la scarpa running perfetta, al test della tecnologia Gore-Tex®, membrana all’avanguardia che assicura impermeabilità, traspirazione e comfort in ogni condizione d’uso.

Dal servizio sciolinatura gratuito per gli appassionati di Sci e Snowboard al Simulatore FlightScope per provare i primi swing nell’Area Golf. Fino alla personalizzazione in esclusiva degli intramontabili boot Timberland. Poi animazione e food truck nel piazzale esterno del nuovo store Maxi Sport, esibizioni freestyle, attività training con Reebok sui tappeti elastici e una Maxi Gabbia di 12 metri per test prodotto di calcio e basket. Nel nuovo punto vendita non mancheranno naturalmente le nuove collezioni di oltre 350 brand e le ultime novità di stagione.

L’apertura di Brescia è per Maxi Sport soltanto l’ultima tappa di un percorso di crescita che negli ultimi anni ha subito una decisa accelerazione. “Nasciamo nel 1989 a Merate, di cui nel 2016 abbiamo rinnovato il negozio con la nuova Area Basket-Street-Snowboard e l’apertura di un’Area interamente dedicata al mondo Junior, poi nel 2005 siamo arrivati a Lissone, nel 2014 a Sesto San Giovanni – spiega Sala – nel corso degli anni non abbiamo curato solo i punti vendita con strutture di allestimento all’avanguardia, ammirate anche da osservatori delle principali aziende mondiali dell’abbigliamento sportivo”.

“Abbiamo investito anche nella tecnologia e nella logistica – continua – il 1998 è l’anno dello shop on line maxisport.com, che dal 2002 prevede il pagamento direttamente con carta di credito e bancomat, dal 2006 dispone di una piattaforma tecnologica per l’e-commerce e oggi garantisce consegne in 48 ore in tutta Italia e in giornata a Milano e Torino grazie all’opzione Same day”.

L’insegna brianzola, dedicata al binomio Moda&Sport, è ormai riuscita a costruirsi una credibilità riconosciuta da coloro che sono alla ricerca di prodotti innovativi e di tendenza. E, dopo il week-end del 10 e 11 Novembre a Brescia, l’anno prossimo ci sarà ancora da festeggiare. “Per i nostri 30 anni abbiamo in cantiere moltissime idee, a cui ci dedicheremo subito dopo l’apertura dello store di Brescia – afferma la Responsabile Marketing ed E-commerce di Maxi Sport – sicuramente organizzeremo una serie di eventi che coinvolgeranno i nostri clienti in un’esperienza davvero Maxi!”.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Filippo Panza
Sono nato nel 1980, anno di grandi eventi sportivi (Olimpiadi di Mosca, Europei di calcio), attentati terroristici (strage di Bologna), terremoti (Irpinia) e misteri ancora irrisolti (Ustica). Ma anche di libri (Il nome della Rosa) e film (Shining), che hanno fatto epoca. Con tanta carne a cuocere, forse era scritto nel mio destino che la curiosità sarebbe stato il motore della mia vita. E così da Benevento, la città che mi ha dato i natali, la passione per la conoscenza e la verità, declinate nel giornalismo, mi ha portato in giro per l’Italia. Da Salerno a Roma, da Napoli a Bologna, fino a Monza. Nel capoluogo della Brianza penso di aver trovato il luogo dove mettere la mia base (più o meno) definitiva e soddisfare la mia sete di scrittura, lettura, sport e tempo libero. Almeno fino a quando il richiamo di qualche Sirena, forse, non mi farà approdare ad altri lidi.


Articoli più letti di oggi

Ritrovato il ragazzo scomparso: immigrato lo aiuta. Era a Roma

E' stato ritrovato a Roma, Reda Kaoutari, il 15enne scomparso il 23 ottobre scorso. A segnalare la sua presenza nella capitale un uomo di origini marocchine.

Villasanta, infortunio sul lavoro: operaio ferito portato in ospedale

Ferito ad un braccio un dipendente della Alimeco. Sul posto con la massima urgenza gli uomini del 118.

Agguato alla prof del Floriani: il cerchio si stringe su due studenti

Dopo lunghe e approfondite indagini, a due settimane dal fattaccio, sarebbero state individuate in due studenti le responsabilità del gesto che ha portato la scuola alla ribalta della cronaca nazionale

Capannone trasformato in discarica abusiva alle porte della Brianza

La scoperta è del NOE dei Carabinieri di Milano: una vera montagna di spazzatura (60 tonnellate) composta in particolare da materie plastiche che avrebbe potuto essere data alle fiamme

Negozi storici, 1.427 in Lombardia. Ecco i “pionieri” della Brianza

Sono 18 mila in Lombardia, il 2,2% di tutte le imprese, rispetto al 1,2% in Italia. Sono concentrate a Milano e Monza con circa 10 mila.