13 novembre 2018 Segnala una notizia
Tutto facile per i Diavoli: rionfo rosanero contro AVS Bruno Mosca Bolzano

Tutto facile per i Diavoli: rionfo rosanero contro AVS Bruno Mosca Bolzano

6 novembre 2018

75 minuti di gioco, questo è il tempo necessario ai Diavoli per archiviare la pratica Bolzano e regalarsi il primo 3-0 del- la stagione, la quarta vittoria in quattro giornate che consegnano il secondo posto del girone a -1 dalla vetta.

Il PalaKennedy è l’arena dove mettere in scena una grande prestazione di squadra: è tanta la grinta messa in campo, poche le sbavature dei Diavoli che fanno di Cafulli il macina punti di serata (23 punti), Raffa una certezza nel difendere la metà campo rosanero. Tutto ha origine dalla battuta, forzata ed efficace che trova poi nel muro altra arma letale che condanna Bolzano alla resa, un Bolzano grintoso solo in apertura di gara e piano piano messo alle corde.

Ma il PalaKennedy è anche il luogo dove accogliere di nuovo con la maglia rosanero Daniele Morato che fa ritorno in campo per dare ancora più solidità con la sua esperienza al reparto schiacciatori. Coach Durand da il via alla quarta di campionato con in campo Santambrogio in regia e sulla diagonale Cafulli, di banda Maiocchi e Meneghello, Barsi e Fumero al centro, Raffa Libero.

L’avvio è pro Bolzano con i Diavoli che faticano a trovare il giusto equilibrio contro un’avversaria che fa di Bressan il perno per centrare il 3-7. I quattro punti di margine continuano ad essere una costante fino al colpo dalla seconda linea di Boesso (5-9) ma Cafulli ripaga con la stessa palla ed innesca la ripresa che vede i Diavoli volare a-1 con un muro dell’opposto ro- sanero e l’ace di Santambrogio (8-9). Time out di coach Palano e dopo il primo tempo di Fumero (10-11), gli ospiti tornano a distanziare i Diavoli sul 10-15 con Held a far male dai nove metri e sul 12-17 sempre vittime del servizio, questa volta di Bressan. Il tempo di Bolzano è scaduto perché i Diavoli smettono di temporeggiare. Arriva la grinta tanto invocata che traina i rosanero ad un break che fa male agli ospiti: Maiocchi va a segno tre volte prima sfondando il muro avversario poi piaz- zando due precisi lungolinea, Santambrogio mette a referto un altro ace ed è con questo passo che i Diavoli raggiungono il 19 pari. Il rush finale vede Cafulli protagonista: muro, diagonali e mani out portano i padroni di casa al 24-20 è invece un’in- vasione avversaria a concederci il set sul 25-20.

Una marcia, anzi due in più per i Diavoli nei successivi due set; due parziali in cui Bolzano resta a guardare l’avanzare ro- sanero. Incredibile il 13-5 del secondo set tutta grinta e testa dei rosanero. Cafulli e Meneghello danno il via, Fumero dai nove metri si scatena e dall’ace del 9-3 è un treno no stop verso il 13-5 di un set che si mette in pausa dopo il muro di Barsi. Bolzano recupera terreno complice qualche svista Diavoli (19-17) che però continuano ad avere in pugno il gioco.

É il lungo applauso del PalaKennedy a segnare il ritorno in scena di Daniele Morato che accompagna Maiocchi di banda. La prima intenzione di Santambrogio stacca il pass per la chiusura (24-19) che Maiocchi concretizza col colpo del 25-21.

Si apre con la diagonale di Cafulli e l’ace di Maiocchi un terzo set senza macchia per i Diavoli (5-2) che avanzano sul 9-3 con un altro servizio vincente, questa volta di Piazza. Bolzano è disorientata contro un sestetto avversario che a staffetta concretizza il 14-7: Maiocchi di diagonale, Cafulli dalla seconda e prima intenzione di Piazza. Salgono ancora i ragazzi di coach Durand col primo tempo di Fumero e con un muro granitico di Cariati, subito in mostra al suo ingresso in campo. L’asso nella manica dei Diavoli si chiama battuta ed è grazie ai punti diretti di Cafulli e Cariati che presto si arriva al 21-11. Cafulli da posto 4 va di 23-14, Fumero salta a muro per il 24-15 e l’attacco al centro di Cariati chiude i giochi sul 25-15 del 3-0.

Ed ecco arrivare il primo risultato netto, senza lasciare set sul campo, per i Diavoli pronti ora ad affrontare con lo stesso passo l’impegno della quinta giornata di campionato che lì vedrà ospiti, domenica 11 novembre alle ore 18.00, della giova- ne formazione del club di Superlega, Itas Trentino.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Ritrovato il ragazzo scomparso: immigrato lo aiuta. Era a Roma

E' stato ritrovato a Roma, Reda Kaoutari, il 15enne scomparso il 23 ottobre scorso. A segnalare la sua presenza nella capitale un uomo di origini marocchine.

Villasanta, infortunio sul lavoro: operaio ferito portato in ospedale

Ferito ad un braccio un dipendente della Alimeco. Sul posto con la massima urgenza gli uomini del 118.

Agguato alla prof del Floriani: il cerchio si stringe su due studenti

Dopo lunghe e approfondite indagini, a due settimane dal fattaccio, sarebbero state individuate in due studenti le responsabilità del gesto che ha portato la scuola alla ribalta della cronaca nazionale

Capannone trasformato in discarica abusiva alle porte della Brianza

La scoperta è del NOE dei Carabinieri di Milano: una vera montagna di spazzatura (60 tonnellate) composta in particolare da materie plastiche che avrebbe potuto essere data alle fiamme

Negozi storici, 1.427 in Lombardia. Ecco i “pionieri” della Brianza

Sono 18 mila in Lombardia, il 2,2% di tutte le imprese, rispetto al 1,2% in Italia. Sono concentrate a Milano e Monza con circa 10 mila.