Quantcast
Violenza donne: "più sale in zucca, meno peperoncino", risposta ironica alla Lega - MBNews
Politica

Violenza donne: “più sale in zucca, meno peperoncino”, risposta ironica alla Lega

Laura Besana, segretario cittadino della Lega: "Continueremo a regalare lo spray fino a quando, anche ad Arcore, le donne dovranno affrontare situazioni pericolose. Mi riferisco in particolare al parcheggio della stazione che alla sera è completamente al buio".

rebus-due-liberi-uguali-lega-arcore

“Più sale in zucca, meno peperoncino”. Questa la soluzione di un rebus comparso nelle bacheche di Liberi Uguali di Arcore. Una trovata creativa per ironizzare sull’iniziativa della Lega che nella giornata contro la violenza sulle donne ha regalato uno spray al peperoncino alle nuove tesserate.

Un’iniziativa che la scorsa settimana ha fatto storcere il naso a politici e anche ad alcune associazioni. Il sindaco Rosalba Colombo in prima linea si è schierata contro questa trovata lanciando, anche tramite Facebook, parole di indignazione.

Da parte sua la Lega tira dritto e promette di replicare l’iniziativa appena sarà possibile. “Il rebus ci ha fatto sorridere e, anzi, ho già ringraziato per la pubblicità che, seppur in modo indiretto, ci stanno facendo- ha commentato il segretario della Lega di Arcore Laura Besana-. Dal punto di vista politico invece dispiace aver ricevuto, proprio durante la giornata contro la violenza sulle donne, attacchi proprio da parte di due donne, il sindaco Rosalba Colombo e l’assessore Palma su un’iniziativa di questo genere”.

E per quanto riguarda l’iniziativa vera e propria, alcune donne che si sono tesserate e che quindi hanno ricevuto il gadget ci sono state. “Sabato scorso, durante il gazebo, hanno deciso di iscriversi alla Lega quattro donne che quindi hanno ricevuto in regalo lo spray al peperoncino. Si tratta di uno strumento utile che continueremo a regalare fino a che, anche ad Arcore, le donne dovranno affrontare situazioni pericolose. Mi riferisco, in particolare, al parcheggio della stazione che alla sera è completamente al buio. Io stessa – ha concluso Laura Besana- lo utilizzo quotidianamente e alla sera ho paura quando a piedi torno verso l’auto”.

In totale ad Arcore ci sono circa 100 tesserati della Lega, in aumento negli ultimi tre anni.