23 Ottobre 2021 Segnala una notizia
Violenza sessuale e minacce di morte alla ex moglie: 53enne resta in carcere

Violenza sessuale e minacce di morte alla ex moglie: 53enne resta in carcere

22 Novembre 2018

Minacce di morte e atti persecutori nei confronti della ex moglie: sono le accuse di cui dovrà rispondere un senegalese di 53 anni di Agrate Brianza. Un uomo che non era nuovo a violenze di questo tipo, tanto che il provvedimento di carcerazione gli è stato notificato in carcere, dove si trova per scontare un’altra condanna.

Mercoledì 21 novembre i carabinieri della Stazione di Agrate hanno infatti eseguito un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Monza a carico dell’uomo. Per notificare l’atto, i militari si sono dovuti recare a Bollate, in carcere, dove l’uomo è detenuto per altri reati commessi sempre nei confronti della ex: violenza sessuale e minacce aggravate risalenti al 2012.

A questa condanna va ad aggiungersene quindi una seconda, per episodi risalenti al 2015, quando la donna lo ha denunciato per minacce di morte e atti persecutori. Una condanna, questa, che dovrebbe prolungare il periodo di permanenza in carcere dell’uomo.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi