Quantcast
Villasanta, prosegue con il duo Hobo la rassegna "Dancing On The Strings" - MBNews
Cultura

Villasanta, prosegue con il duo Hobo la rassegna “Dancing On The Strings”

Sul palco del Cineteatro Astrolabio il duo Hobo formato da Massimo Giuntoli e Eloisa Manera.

hobo-Ph-by-Alessandro-Achilli

Dopo il concerto inaugurale della Flight Band di ieri sera, il secondo appuntamento di “Dancing On The Strings” è in programma questa sera, venerdì 26 ottobre, al Cineteatro Astrolabio di Villasanta con il live del duo Hobo (inizio live ore 21.30; ingresso 8-10 euro) e, a seguire, un intervento del coro Vox Populi.
La rassegna senza limiti di genere è nata per proporre progetti in cui i protagonisti principali sono gli strumenti a corda, ma che ospita anche formazioni e musicisti impegnati in progetti con una forte componente originale e innovativa.
Hobo è una formazione in duo creata da Massimo Giuntoli con Eloisa Manera, entrambi già insieme nella Artchipel Orchestra di Ferdinando Faraò. Lo spirito del progetto è quello di avventurarsi nell’area dei linguaggi di frontiera con marcate influenze avant-rock, canterburiane, zappiane e novecentesche, alle quali si aggiungono audaci incursioni nel repertorio classico e popolare dal sapore ironico e surreale. Hobo è una formazione agile, dalle sonorità intense e possenti quanto sospese e delicate, che riesce a trasformare gli spazi e i luoghi in cui si esibisce (tra cui boschi e rimesse di barche in riva al fiume) in un’inconsueta avventura sonora.
Compositore, performer, creativo urbano e artista multimediale, Massimo Giuntoli ha sviluppato un linguaggio personale, contraddistinto da un disinibito andirivieni tra l’accademia e una rosa alquanto eterogenea di altri idiomi, con l’uso ricorrente, spesso reinventato, di tecnologie elettroniche della specie più varia.
Violinista, compositrice e improvvisatrice, l’italospagnola Eloisa Manera ha una robusta formazione classica, ma si sta affermando sempre più nell’ambito del jazz e e della musica contemporanea.
Dedita alla sperimentazione, all’arte e all’interesse per il carattere antropologico-migratorio della musica (come dimensione artistica in grado di catalizzare culture diverse), da sempre Manera indaga il rapporto fra scrittura e improvvisazione. I suoi progetti più recenti riguardano un lavoro in solo con l’uso di elettronica (“Rondine”) e un altro ispirato alle “Città Invisibili” di Calvino, con un ensemble di otto elementi. Eloisa ha suonato con tanti big, non solo del jazz, tra cui ricordiamo Herbie Hancock, Ralph Alessi, Chris Cutler, Keith and Julie Tippett, Adam Rudolph, Cyro Baptista, Noa e Skin.
In chiusura di serata, Giuntoli presenterà “Vox Populi”, progetto che si sviluppa nell’ambito della musica contemporanea, che è pensato per coinvolgere qualunque individuo (specie se privo di formazione musicale) e che – a partire dall’ideazione di una partitura interpretabile da tutti – si pone principalmente come occasione per riunire le persone intorno ad un’idea e portarle a vivere un’esperienza collettiva di grande forza comunicativa.
Nella seconda settimana di programmazione di “Dancing On The Strings”, la chitarra elettrica sarà assoluta protagonista, declinata sia nell’ambito del jazz contemporaneo di stampo europeo con il Sidewalk Cat 5tet (in scena giovedì 8 novembre) sia in quello della fusion ad altissimo contenuto virtuosistico, grazie alla presenza del Trio Bobo (venerdì 9 novembre), uno dei power trio più apprezzati a livello internazionale. Questi due appuntamenti rientrano nella programmazione del festival JAZZMI.
La manifestazione si chiuderà con una due giorni tutta al femminile, tra la musica classica di Zala Kravos, giovanissima interprete in arrivo dal Centro Europa (giovedì 15 novembre), ed Eleonora Bordonaro (venerdì 16 novembre), straordinaria cantastorie cresciuta sotto il sole della Sicilia.
DANCING ON THE STRINGS – TERZA EDIZIONE – IL PROGRAMMA
Da giovedì 25 ottobre a venerdì 16 novembre
GIOVEDÌ 25 OTTOBRE «THE SPIRIT OF OLIVER»
FLIGHT BAND PROJECT con FELICE CLEMENTE
VENERDÌ 26 OTTOBRE «HOBO + VOX POPULI» 
MASSIMO GIUNTOLI/ELOISA MANERA
GIOVEDÌ 8 NOVEMBRE «UNFIT»
SIDEWALK CAT QUINTET
VENERDÌ 9 NOVEMBRE «PEPPER GAMES»
TRIO BOBO
GIOVEDÌ 15 NOVEMBRE «PIANO OVER CENTURIES»
ZALA KRAVOS
VENERDÌ 16 NOVEMBRE «CUTTUNI E LAMÈ»
ELEONORA BORDONARO
Cineteatro Astrolabio, via Mameli 8, 20852 Villasanta
Inizio concerti: ore 21.30. Tel: 0362328011; email: astrolabio.controluce@gmail.com
Ingresso ai concerti*: intero 10 euro; ridotto 8 euro.
Abbonamenti – Tre concerti: 21 euro. Sei concerti: 39 euro.
*Solo per il concerto del Trio Bobo: intero 20 euro; ridotto 15 euro.