15 ottobre 2018 Segnala una notizia
Varedo: quando la fotografia incontra l'arte. Che storia!

Varedo: quando la fotografia incontra l’arte. Che storia!

8 ottobre 2018

Quando l’arte incontra il gusto, lo fa deliziando gli occhi più che non il palato. Una storica villa ospita una storica esposizione fotografica.

Lo fa a Varedo, in villa Bagatti Valsecchi.

Una lunga storia, quella del Circolo Fotografico Varedese, che è giunto, quest’anno, alla 36° edizione della sua mostra fotografica. Dal 13 al 15 ottobre, in occasione della festa Patronale di Varedo. Tre giorni di fotografia all’interno di un luogo suggestivo, che già di per sè, fotografa la storia della città.

L’inaugurazione avverrà sabato 13 ottobre mentre le premiazioni, prima della chiusura ufficiale, avverranno il giorno successivo. Assieme ad Oreste Veronesi, presidente del circolo, a premiare i vincitori presenzierà il primo cittadino Filippo Vergano e l’assessore alla Cultura Cristina Tau. “Una delle eccellenze che abbiamo a Varedo – asserisce il primo cittadino Filippo Vergani – che rappresenta l’unica manifestazione sull’arte della fotografia, espressione di vita quotidiana”.

Foto di Murro Moreno, primo vincitore assoluto dell’edizione 2017

Dieci fotografi in totale e un mare di fotografie. Una mostra che sarà visitabile, in tutti i tre giorni, dalle 10 alle 12.30 e dalle 14 alle 19. L’ingresso, invece, sarà gratuito. Ma un bene storico, quello come la Villa, richiede dei lavori di manutenzione. E a tal proposito l’unica cosa che il Circolo “richiede” è un piccolo sostegno. Un contributo libero per la manutenzione e il restauro della villa. Un bene storico. Un bene dei varedesi, ma soprattutto un bene di tutta la collettività. “Ogni aiuto dato dai cittadini – asserisce Isabella Maffeis, presidente della Fondazione La Versiera 1718 – ci aiuta, assieme al prezioso operato dei Volontari Versiera Varedo, a mantenere viva la villa. Ogni contributo economico – specifica la Maffeis- viene solo ed esclusivamente utilizzato per la conservazione, la tutela e il restauro della villa”. Un piccolo aiuto, si trasforma in un grande dono.

LA STORIA

Il circolo nasce nel 1983 inseguito ad un corso organizzato dalla biblioteca di Varedo. “Eravamo circa una decina di partecipanti – testimonia Oreste – e da lì, abbiamo deciso di continuare”. Un lungo cammino, fatto di passione, che porta il circolo nel 2018.

Se questa è la storia, viene da chiedersi come il concorso sia composto. Quali le modalità, quale il tema e quale la giuria? A spiegarlo è il presidente del circolo, Oreste Veronesi.

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Massimo Chisari
Milanese di nascita, brianzolo d'adozione. Guardo il mondo attraverso la mia macchina fotografica. Osservo. Cerco. E tramite le parole, racconto. Amo il giornalismo, quello sincero perché scrivere significa smettere di respirare per raccontare con il cuore. Ho due grandi passioni. L'arte e la letteratura, quella russa soprattutto. Ma ho un unico grande amore, anzi due. I miei due cani, Hubert e Brunhilde.


Articoli più letti di oggi

Brugherio, automobilista arrestato: morto il centauro 60enne

L'uomo al volante del Suv è risultato ubriaco alla guida. Viaggiava con i figli. Ferita gravemente la moglie del centauro.

Monza-Triestina 1-1, ma è Berlusconi il mattatore della serata

Un rigore generosamente concesso alla Triestina nel finale di partita ha rovinato la festa al neoproprietario del Monza, Silvio Berlusconi, e ai tifosi brianzoli.

Brugherio, incidente auto moto: gravissimo il centauro

Un'auto con un uomo lla guida e i suoi due figli è intenta a svoltare. Sopraggiungono due moto e uno di queste impatta con il mezzo. Per il centauro gravi conseguenze.

Campagna vaccinazione antinfluenzale gratuita: parte a novembre

Sarà possibile vaccinarsi presso i medici di medicina generale e le ASST. Novità 2018/2019: vaccino gratuito anche per i donatori di sangue.

Cacche dei cani, Villasanta contro i maleducati anche con il test del DNA

I cestini verranno posizionati anche nel quartiere di La Santa, quello con più cani rispetto alle altre zone di Villasanta. Maleducazione anche nell'area feste dove non è raro vedere cani correre senza guinzaglio nonostante i divieti.