22 Gennaio 2020 Segnala una notizia
Monza avrà la sala del commiato: il consiglio approva le camere "laiche"

Monza avrà la sala del commiato: il consiglio approva le camere “laiche”

16 Ottobre 2018

A Monza arriva la sala del commiato. L’ordine del giorno presentato dal consigliere comunale di Civicamente Monza, Paolo Piffer, è stato approvato. Via libera dunque, nel minor tempo possibile, all’istituzione di quella che a tutti gli effetti si presenterà come una camera mortuaria priva d’ogni simbolo religioso.

Oggi i non credenti, e sono sempre di più, vivono una situazione di disagio – ha spiegato Piffer all’aula – dopo essermi accertato che questo tipo di servizio a Monza non è presente, ho deciso si presentare il documento. La votazione favorevole darà così la possibilità di rendere l’estremo omaggio ai propri cari che non vogliono celebrare il rito funebre in luogo di culto religioso. Si tratta di un grande passo di civiltà“.

La sua ubicazione al momento non è stata stabilita, ciò che è certo è che che all’interno della sala “della memoria” darà la possibilità di dare l’estremo saluto al caro estinto nelle forme e nei modi che riterrà più opportuno. Ora gli uffici preposti del comune di Monza si metteranno a lavoro affinché il progetto possa  a concretizzarsi.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi

Incidente allo svincolo del Gigante: quell’incrocio è pericoloso

Tra gli occupanti dei mezzi non si sono feriti e poco dopo erano già intenti a fare la constatazione amichevole. 

Monza, via Bergamo: chiedono una sigaretta a un ragazzo, poi lo prendono a calci e pugni

Violenta aggressione a Monza, in zona via Bergamo, ai danni di un giovane ragazzo italiano. E' stato lui stesso a chiedere l'intervento delle Forze dell'Ordine.

Usmate, ProntoPannolino tocca i 100mila pannolini venduti al mese

ProntoPannolino ha aperto un negozio fisico in via Medaglie d'Oro 5 a Usmate.

Busnago, 23enne truffato al Globo da due finti volontari di una Onlus inesistente: arrestati

Truffa al Globo di Busnago: due cittadini rumeni, di 25 e 43 anni, si sono presi gioco del buon cuore di un ragazzo di 23 anni e fingendo di essere volontari di una onlus per non udenti, sono riusciti a estorcergli 100 euro. 

Capotreno presa a pugni in faccia: identificato l’aggressore

E' stato identificato e denunciato dalla Polizia Ferroviaria lombarda, con la collaborazione dei ferrovieri, l'autore della violenza operata sul regionale Trenord, ai danni di una capotreno.