05 Dicembre 2020 Segnala una notizia
Parco di Monza, cane senza guinzaglio azzanna e uccide un leprotto

Parco di Monza, cane senza guinzaglio azzanna e uccide un leprotto

18 Ottobre 2018

Un cane senza guinzaglio ha azzannato e ucciso un leprotto al Parco di Monza. Il fatto è accaduto mercoledì pomeriggio vicino al ponte delle Catene, non lontano da Villa Reale.

IL FATTO

Secondo la ricostruzione di alcuni passanti che hanno segnalato l’accaduto al comando di polizia locale e alla locale sezione dell’Enpa, tutto è avvenuto in un lampo. Il leprotto che stava attraversando di corsa il cannocchiale ottico che dal ponte delle Catene porta all’ex reggia sabauda è stato puntato e poi aggredito da un cane. L’animale, che indossava un collare ma era senza guinzaglio, era un meticcio di media taglia. Del padrone non si è vista nemmeno l’ombra.

Di episodi analoghi in passato se ne sono verificati diversi. Alcuni mesi fa a fare una brutta fine era stato uno scoiattolo che era stato inseguito e morsicato alla testa da un cane. L’episodio aveva sollevato parecchie polemiche, soprattutto in relazione alla maleducazione dei proprietari di cani che li lasciano liberi di scorrazzare senza guinzaglio e senza museruola all’interno del Parco.

Anche il Codacons, oltre alle associazioni a tutela degli animali a marzo si era interessato delle ripetute aggressioni ai danni della fauna del Parco, l’associazione aveva deciso di presentare un esposto in procura.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi