25 Settembre 2021 Segnala una notizia
Omicidio-suicidio a Senago, trovati morti due gemelli

Omicidio-suicidio a Senago, trovati morti due gemelli

23 Ottobre 2018

Due fratelli gemelli di 66 anni sono stati trovati morti con una ferita da arma da fuoco alla testa, nel loro appartamento di Senago, intorno alle 18 di oggi. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, chiamati dai vicini che hanno udito gli spari.

Erano entrambi malati e probabilmente depressi per le loro condizioni. Questo il possibile movente dell’omicidio-suicidio di oggi pomeriggio a Senago, in Brianza, dove in un appartamento sono stati trovati morti con un colpo di pistola alla testa due fratelli gemelli di 66 anni. I due uomini, trovati in camera da letto, avrebbero anche lasciato un biglietto per spiegare la loro decisione, a quanto emerso sulle prime presa di comune accordo. Celibi e senza parenti prossimi a dar loro manforte, i due 66 enni sono stati descritti dai vicini di casa come uomini affabili, riservati ed educati, ma che da tempo non uscivano molto spesso di casa. Nella loro abitazione i due hanno condiviso tutta la vita, anche quella professionale come geometri. I carabinieri della compagnia di Desio, a cui spettano le indagini, stanno ora ricostruendo le ultime ore di vita delle due vittime, anche per risalire a chi dei due abbia ucciso l’altro, per poi rivolgere l’arma contro di sé.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi