01 Ottobre 2020 Segnala una notizia
Monza, restyling da 100 mila euro per il Tempietto dei Giardini reali

Monza, restyling da 100 mila euro per il Tempietto dei Giardini reali

11 Ottobre 2018

Per molto tempo è stato una delle opere d’arte messe peggio di tutti i Giardini reali. Abbandonato, vittima di un profondo degrado e ricoperto di ogni tipo di graffito, per il Tempietto è tuttavia giunto il momento del riscatto. Il Consorzio di gestione di Parco e Villa ha infatti dato via libera all’iter per la riqualificazione. Il costo dell’operazione, che prevede 180 giorni di lavori, è di poco inferiore ai 100 mila euro. Il tempietto, d’ispirazione neoclassica, si qualifica come elemento di rilievo nell’impianto ideato dall’architetto Giuseppe Piermarini, tra il 1778 e il 1783 secondo lo stile paesaggistico all’inglese.

“Riqualificare uno degli elementi architettonici più conosciuti dei Giardini Reali è un’operazione di grande importanza simbolica – ha spiegato Dario Allevi, Sindaco di Monza e Presidente del Consorzio Villa Reale – Vuol dire ricominciare a prendersi cura della bellezza, ma anche riprendere una battaglia di civiltà contro i vandalismi, che purtroppo non risparmiano neanche i monumenti. Quando i lavori saranno terminati mi aspetto la collaborazione di tutti per conservare pulito e in ordine questo luogo” .

L’intervento è mirato alla valorizzazione attraverso interventi di manutenzione straordinaria consistenti nel restauro delle facciate esterne ed interne e della copertura con ripristino delle colorazioni originarie. Inoltre, per ovviare a uno dei problemi più importanti e gravi, vale a dire l’umidità di risalita, saranno presi dei provvedimenti specifici e mirati.

“E’ un momento importante per la storia dei Giardini Reali – ha dichiarato Piero Addis, direttore del Consorzio, si avvia il restauro del Tempietto realizzato dall’architetto folignate Giuseppe Piermarini, divenuto nell’immaginario e nel tempo un simbolo. Siamo felici che questo intervento di restauro e valorizzazione sia il primo a partire tra gli altri numerosi programmati sui Giardini Reali all’interno dell’Accordo di programma di valorizzazione siglato dalle parti”.

Il Tempietto era già stato in passato oggetto di diversi interventi di recupero. Alla metà degli anni ’90 era stato parzialmente recuperato l’edificio e nel 2015 era stato effettuato un primo intervento per un trattamento  di pulizia delle colonne del pronao. 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi

Gli eredi del soldato hanno letto MBNews: la piastrina della Seconda Guerra torna a “casa”

Il figlio Franco, residente a Monza, è stato trovato grazie ai lettori di MBNews che hanno fornito alla nostra redazione informazioni importanti sulla famiglia Svanoni.

Arcore e la polemica sui fuochi d’artificio a Villa San Martino per il compleanno di Berlusconi

Il sindaco risponde alle polemiche: “E’ stata regolarmente chiesta autorizzazione e sono stati regolarmente autorizzati. Secondo le norme. Punto”.

Intervista ad Andrea Tagliabue, l’agricoltore brianzolo premiato per la “Marmellate del banchiere”

Premiato da Coldiretti con gli Oscar green per le sue “Marmellate del Banchiere”, un prodotto unico ed innovativo.

Brugherio, ritrovata piastrina della Seconda Guerra Mondiale: si cercano gli eredi di Salvatore Svanoni

Si tratterebbe di Salvatore Svanoni, nato a Monza nel 1919 da Francesco Svanoni e Vavassori Anna. Adesso inizia la sfida più difficile: rintracciare la famiglia.

Monza: 51enne sul monopattino si scontra con un’auto e finisce in ospedale

L'uomo caduto sull'asfalto è stato trasportato al pronto soccorso dell'ospedale San Gerardo in codice verde.