Quantcast
Monza, avvicina la ex nonostante il divieto: arrestato per maltrattamenti - MBNews
Attualità

Monza, avvicina la ex nonostante il divieto: arrestato per maltrattamenti

L'uomo, un 37enne di origini romane, non avrebbe potuto nemmeno fare ritorno in città. Grazie alla denuncia della donna, ora rischia fino a sei anni di carcere

violenza-donne-15-freeweb

Non avrebbe potuto avvicinarsi alla sua ex e nemmeno fare ritorno a Monza, eppure B.M., 37enne di origine romana, ha tentato di farlo, spaventandola nuovamente.

È stata la forza della donna, che ha denunciato l’uomo, a permettere al personale della Polizia di Stato di intervenire, arrestandolo nella serata di giovedì 4 ottobre a Cederna, quartiere di Monza. Il 37enne, infatti, è stato sorpreso mentre si stava recando presso l’abitazione della sua ex, nonostante l’Autorità Giudiziaria gli avesse imposto il divieto di rientro in città e di avvicinamento alla famiglia, a causa dei suoi precedenti per maltrattamenti. L’uomo, che era già stato già arrestato pochi giorni prima per lo stesso reato, rischia ora fino a sei anni di carcere per maltrattamenti in famiglia.

L’episodio arriva pochi giorni dopo un altro intervento della Polizia. Domenica 30 settembre, infatti, il personale del Commissariato è intervenuto su richiesta di una donna, moglie di C.R., 57enne, perché picchiata dal marito. Ora C.R. rischia la denuncia e l’ammonimento del Questore.

«E’ un segnale decisamente positivo che ripaga gli sforzi compiuti dalla Polizia di Stato nella battaglia contro il fenomeno sommerso della violenza sulle donne – commentano dal Commissariato – È il risultato di come la maggiore consapevolezza delle donne che hanno la forza di denunciare le violenze che subiscono trovi riscontro e accoglimento nelle Forze di Polizia. Ciò rappresenta una svolta importante che sottolinea una nuova sensibilità sociale, che taccia questi crimini come meritevoli della massima attenzione».