23 Ottobre 2021 Segnala una notizia
Diga delle Fornaci e Cavo Diotti, maltempo sotto controllo nel Parco Valle Lambro

Diga delle Fornaci e Cavo Diotti, maltempo sotto controllo nel Parco Valle Lambro

30 Ottobre 2018

Lunedì mattina alle 7 è entrato in funzione il Cavo Diotti sul Lago di Pusiano che ha permesso di invasare oltre 3 milioni di metri cubi di acqua scongiurando problemi a valle.

Con il peggiorare della situazione metereologica nel pomeriggio di lunedì, alle 17, invece è entrata in funzione per la prima volta la nuova Diga delle Fornaci. I tecnici del Drf (Dipartimento di riqualificazione fluviale) del Parco Regionale della Valle del Lambro hanno operato sullo strumento idraulico e sono state ridotte le portate del fiume grazie alla Diga delle Fornaci ad Inverigo. La Diga ha permesso di far esondare nell’area controllata oltre 50 mila metri cubi di acqua. L’intervento è stato reso necessario perché alcune località della Valle del Lambro stavano per entrare in una fase critica: grazie all’uso in tandem dei due strumenti idraulici messi in funzione Comuni normalmente soggetti ad esondazioni come Briosco, Verano e Carate Brianza non hanno subito alcun danno.

I NUMERI DELLA PERTURBAZIONE – Nelle ultime 24 ore in Lombardia si sono registrati quantitativi cumulati di pioggia compresi fra i 94 e i 145 mm. Dalle ore 21 del 26 ottobre sono caduti sulla Regione Lombardia dai 225 ai 415 mm di acqua. I dati raccolti dalla Protezione Civile parlano nella provincia di Lecco di 105 mm (331 mm in totale), nella provincia di Como 94 mm (300 mm) e provincia di Monza e Brianza: 66 mm (da inizio evento 280 mm).

 Abbiano inaugurato la Diga delle Fornaci due settimane fa ed è entrata subito in funzione con il Cavo Diotti, superando la prova del maltempo che nelle ultime ore ha imperversato su tutta la Regione colpendo pesantemente anche le province di Monza e Brianza, Como e Lecco – ha sottolineato l’Avv. Eleonora Frigerio, Presidente del Parco Regionale della Valle del Lambro– Senza questi due strumenti idraulici, a causa delle modalità e della concentrazione con cui è caduta la pioggia nelle ultime ore, le località di Fornaci a Briosco, la valle dei Mulini a Verano, di Agliate a Carate Brianza e Ponte Albiate a Triuggio sarebbero andate sott’acqua. Grazie alla lungimiranza di Regione Lombardia e all’efficace progettazione e realizzazione da parte del Parco degli interventi necessari, siamo ora in grado, come preannunciato, di tenere la Valle del Lambro all’asciutto. Un ringraziamento particolare va a tutti gli ingegneri del Dipartimento di riqualificazione fluviale e al loro direttore Daniele Giuffré che in questi quattro giorni hanno operato senza sosta azionando gli strumenti idraulici e presidiando i punti critici”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi