Quantcast
Carate Brianza, insulti e spintoni a Sindaco e agenti: "Datemi i soldi" - MBNews
Attualità

Carate Brianza, insulti e spintoni a Sindaco e agenti: “Datemi i soldi”

Un 32enne si è presentato ai Servizi Sociali pretendendo che gli fosse versato un contributo economico: è stato arrestato per tentata estorsione, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale

Carabinieri-new-mbJPG

Ha bussato alla porta del Comune, non per chiedere, bensì per pretendere aiuto, al punto da arrivare a insultare e strattonare Sindaco e agenti della Polizia Locale.

È successo a Carate Brianza, nella tarda mattinata di venerdì 26 ottobre, quando i Carabinieri della Stazione cittadina sono dovuti intervenire presso gli uffici comunali, allertati dal personale: A.L., 32enne pregiudicato residente in paese, si era presentato presso i Servizi Sociali pretendendo che gli fosse versato un contributo economico, da lui reclamato anche se non dovuto.

Per cercare di placare gli animi, è intervenuto anche il Primo Cittadino Luca Veggian, ricevendo per tutta risposa insulti dall’uomo, che è poi arrivato anche a strattonare lui e due agenti della Polizia Locale, anch’essi allertati dal personale.

Gli uomini dell’Arma hanno così provveduto ad arrestare il 32enne. Accompagnato in caserma, è stato  dichiarato in arresto per tentata estorsione e per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Ora si trova agli arresti domiciliari in attesa della direttissima prevista per questa mattina, sabato 27 ottobre.