22 Agosto 2019 Segnala una notizia
Ragazza aggredita sul treno reagisce alla rapina: è accoltellata

Ragazza aggredita sul treno reagisce alla rapina: è accoltellata

9 Settembre 2018

Stava tornando a casa in treno, quando un uomo la ha aggredita per rapinata, lei si è ribellata e lui l’ha accoltellata. È accaduto venerdì sera, a bordo di treno della linea Milano- Lecco, all’altezza di Olginate.

Stava camminando sul vagone, la mente assorta nei pensieri di chi, come tanti, rientra a casa dal lavoro a fine settimana, quando un uomo l’ha sorpresa alle spalle, tentando di strapparle lo smartphone, poi ha estratto un coltello e glielo ha puntato contro, ordinandole di tirare fuori il borsellino e dargli i soldi che aveva cono sé. Nonostante lo spavento la giovane, ventenne residente nel lecchese, ha deciso di reagire, cercando di scappare e gridando per richiamare l’attenzione e costringere il suo aggressore a desistere. Lui però, a quanto riferito dalla ragazza un cittadino straniero, ha reagito sferrandole una coltellata, che la giovane ha evitato coprendosi collo e volto con le mani, finendo per beccarsi la coltellata sul dorso della mano.
Poi il malvivente è scappato senza lasciare traccia. Scesa dal treno, assistita dal pedonale ferroviario, la ventenne è stata soccorsa dal 118, ma avrebbe rifiutato poi il ricovero in ospedale. Sulla vicenda indagano i carabinieri di Lecco, i quali hanno raccolto la denuncia della 20 enne e tutte le testimonianze del caso, oltre alle immagini delle telecamere di videosorveglianza.

Sulla vicenda si è espresso Riccardo De Corato, ex vicesindaco di Milano e Assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale della Regione Lombardia: “La linea ferroviaria Milano Lecco si dimostra per l’ennesima volta tratta ad alto rischio, dove per giovani donne e non solo corrono rischi altissimi e inaccettabili ogni volta che salgono su un treno”.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi

Ospedale San Gerardo, dopo i monitor arrivano i totem per il self check in ambulatorio

Da qualche giorno sui quattro piani della Palazzina Accoglienza dell’ospedale San Gerardo, sono attivi nuovi totem per agevolare l’accesso del cittadino agli ambulatori e per gestirne la chiamata.

Monza, movida di via Bergamo: parte la denuncia del ‘comitato Monza civile’

I rappresentanti del sodalizio hanno segnalato ai carabinieri l'episodio di un concerto improvvisato con bongo e chitarre.

Temporali su Monza: strade allagate e sottopasso con mezzo metro di acqua

A seguito del forte acquazzone verificatosi questa mattina, gli agenti della Polizia Locale hanno proceduto alla chiusura temporanea del sottopasso che conduce alla SS 36.

Monza, via Calatafimi: è allerta per lo spaccio di droga ai giardini pubblici

Un residente della zona ci ha segnalato il preoccupante via vai, soprattutto serale, di piccoli criminali e clienti. L'assessore Arena assicura controlli e si lamenta della legislazione nazionale.

Monza, lodo Cascinazza: il comune paga una parcella legale da oltre un milione di euro

Dopo un tira e molla con l'avvocato Romano la giunta Allevi ha deciso di saldare il conto.