Quantcast
Aumento delle tariffe del parcheggio, scatta la polemiche alla Scuola Salvo d'Acquisto - MBNews
Attualità

Aumento delle tariffe del parcheggio, scatta la polemiche alla Scuola Salvo d’Acquisto

Il costo è raddoppiato e l'abbonamento annuale al parcheggio costa 50 euro. Per l'assessore Arena "il costo è più che adeguato per il servizio offerto".

scuola-salvo-dacquisto-2

In questi giorni, neanche il tempo di finire il primo mese di lezioni, le chat dei genitori dei bambini che frequentano la scuola Salvo d’Acquisto si sono accese con polemiche e lamentele. Oggetto l’aumento del costo dell’abbonamento del parcheggio all’ospedale san Gerardo nelle fasce orarie di entrata e di uscita dalla scuola. Parcheggio utilizzato dalle mamme e dai papà per posteggiare per qualche minuto l’auto, giusto il tempo per accompagnare i figli all’ingresso dell’Istituto  in via Paganini, che dista poche decine di metri.

L’abbonamento definito dalla società che gestisce l’area di sosta, Monza Mobilità, prevede infatti la possibilità di lasciare l’auto dal lunedì al venerdì dalle ore 7:30 alle ore 8:45,  dalle ore 11:45 alle ore 14:15 e  dalle ore 16:15 alle ore 17.00. E se fino allo scorso anno la tessera costava 25 euro, ora il prezzo si è raddoppiato e i genitori che vogliono parcheggiare l’auto all’interno dell’area davanti all’ospedale devono spendere 50 euro.

L’aumento è stato definito la scorsa estate e rientra nella modifica generale delle tariffe dei parcheggi di Monza entrato, appunto, in vigore il 30 giugno scorso. Secca la risposta dell’assessore alla mobilità Federico Arena alle polemiche di questi giorni: “Si tratta di un parcheggio sicuro dove è anche presente un servizio di vigilanza. Il costo che è stato definito è più che adeguato per il servizio di cui i genitori possono beneficiare“.