27 Luglio 2021 Segnala una notizia
Desio, ultima settimana al Parco Tittoni con Street food e Brianza Comics

Desio, ultima settimana al Parco Tittoni con Street food e Brianza Comics

12 Settembre 2018

Come anticipato Parco Tittoni riserverà ai suoi fedelissimi un “colpo di coda” di divertimento, il Fuori Tittoni: un’altra settimana, dall’11 al 16 settembre, ricchissima di eventi dopo la chiusura della normale programmazione.

Ieri ha preso il via l’evento “Arrosticini VS Bombette” (apertura cancelli ore 18, ingresso gratuito) una tre giorni di food, drink e divertimento che vedranno sfidarsi due tipici piatti di Puglia e Abruzzo. Le bombette, involtini di vitello avvolti da capocollo, con un cuore di caciocavallo; e gli arrosticini, i tradizionali spiedini abruzzesi di carne di pecora cotti alla griglia. Lo speciale ring di questa sfida sarà una colonna di grigie lunga oltre 40 metri.

Oltre al food ci saranno stand di birre artigianali e una piccola area bimbi attrezzata. All’interno di Arrosticini VS Bombette, si svolgeranno alcune delle serate tipiche che hanno segnato questa stagione 2018.

Martedì 11 settembre “A Glass of Wine”, con abbinamento di vini selezionati a bombette e arrosticini. Mercoledì 12 settembre “Friends Night” con promozione sulla Birra. Giovedì 13 settembre: #nastythursday con djset & speciale promozione sui cocktails (2 x 8,00 Euro).

Venerdì 14 settembre ci sarà il recupero della serata dell’1 settembre annullata per pioggia: torna sul pratone di Parco Tittoni la crew di Megamix – 90s party (apertura cancelli 19.30 — inizio spettacolo 22.00 — ingresso € 5), la festa anni ’90 più matta d’Italia. Dal vivo i Fuori tempo MAX, una delle più celebri cover band degli 883, e a seguire la silent disco 90vs2000 (noleggio cuffie € 5). Come sempre animazione e  trash performance con Belli e Impossibili, uno dei gruppi leader negli strip comici, da Italia’s Got Talent al Chiambretti Night, dal BG-Sex a Radio Deejay.

Sabato 15 e domenica 16 settembre torna a Desio la seconda edizione di Brianza Comics (apertura cancelli ore 11, ingresso giornaliero 5 €, ingresso due giorni 8 €, biglietti validi per gli show serali) due giorni di fumetti, cosplay, giochi, grandi show, concerti e altre attività per grandi e piccini nella suggestiva location di villa Traversi Tittoni. Di seguito il programma:

Sabato 15 settembre dalle 21 si aprirà il sipario sulla The Spleen Orchestra, un progetto musicale teatrale che omaggia, con un linguaggio proprio, l’immaginario poetico del regista Tim Burton. In atmosfere gotico fiabesche, i brani tratti dai più celebri suoi film saranno eseguiti dal vivo. Trucchi costumi, scenografie, proiezioni ed effetti speciali per un folle viaggio, sulle note di Danny Elfman, straordinario autore delle colonne sonore.

La giornata di domenica 16 sarà dedicata ai Maestri dell’incubo, un viaggio tra passato, presente e futuro di Dylan Dog, con alcuni degli storici autori e disegnatori della fortunata serie prodotta da Sergio Bonelli. Il relatore sarà Gianluca Curioni, uno dei più grandi collezionisti italiani di Dylan Dog e fondatore della community Dylan Dog Web Club. A seguire gli interventi degli autori, disponibili per domande e curiosità dl pubblico.

Ore 11.30: Davide La Rosa, l’eclettico autore di “Dio” e “Suore Ninja”, new entry nello staff di Dylan Dog.
Ore 14.30: Giampiero Casertano, storico disegnatore dell’Indagatore dell’Incubo, divenuto col tempo uno dei più rappresentativi
16.30: Angelo Stano, uno dei disegnatori più significativi e celebri del fumetto italiano, veterano dello staff di Dylan Dog, di cui è stato prolifico copertinista.

Altra iniziativa di domenica 16 settembre è Sherlock Holmes – L’Orfanella Imprigionata, gioco investigativo a squadre per adulti e bambini accompagnati (iscrizioni a offerta libera, dalle 14.30 alle 15, all’ingresso della fiera, inizio del gioco ore 15 davanti al palco). Nella splendida cornice di Villa Tittoni a Desio ci si immergerà nelle atmosfere del XIX secolo calandoci nei panni del più famoso detective del mondo. Interrogate i personaggi della vicenda, leggete i giornali, consultate gli indizi, analizzate le prove… e risolvete il caso. Gradito costume a tema XIX secolo. I posti sono limitati, è consigliato iscriversi inviando una mail a [email protected], indicando nomi e numero di partecipanti di ogni squadra.

Il terzo appuntamento di domenica 16, gradito ritorno dopo il successo del 2017 è il Cosplay Contest, durante il quale indossando un costume, che dovrà essere attinente ai mondi dell’animazione, fumetti, cinema, serie tv, musica, giochi di ruolo, videogiochi e libri, si gareggerà in una sfilata per vincere una targa e due ingressi per un grande spettacolo in un teatro di Milano. L’inizio dello show è fissato per le 16.30, presentano Monica Toniolo e Omar Aliberti.

Categorie: miglior Brianza Comics 2018, miglior armor, miglior sartoriale, miglior gruppo/coppia, miglior interpretazione, miglior accessorio.

Gran finale della giornata, a partire dalle 21, è il concerto dei Nanowar of steel. Istrionici e poliedrici, i Nanowar assicurano di “nascondere nel furgone le musicassette di Battiato e Frank Zappa”, tra le principali fonti di ispirazione di una band che gioca con l’ironia ed i suoi livelli di intelligibilità. Reduci da anni intensi, che li hanno portati ad esibirsi in Italia ed all’estero con artisti internazionali come Gamma Ray, Mago De Oz, Exodus, Therion, i Nanowar sono anche gli autori dell’inno di Feudalesimo e Libertà, autentico fenomeno social degli ultimi anni. I Nanowar Of Steel sono Potowotominimak (voce), Mr. Baffo (voce), Mohammed Abdul (chitarra), Gatto Panceri 666 (basso) e Uinona Raider (batteria).

Foto apertura archivio MBNews

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi