25 Luglio 2021 Segnala una notizia
Da Carate a Besana: in tilt i computer degli ospedali, code di ore

Da Carate a Besana: in tilt i computer degli ospedali, code di ore

14 Settembre 2018

Sale d’attesa super affollate questa mattina in alcuni ospedali e poliambulatori della Brianza: lunghe code durate diverse ore hanno messo a dura prova la pazienza di moltissimi cittadini che, di buon’ora, si sono recati nelle strutture per prenotare visite oppure per un prelievo del sangue. Dall’ospedale di Carate Brianza, passando per quello di Seregno, fino ad arrivare al centro prelievi di Besana Brianza: tutto bloccato dalle prime ore del mattino fino a circa mezzogiorno.

Rete in tilt: cittadini impossibilitati a prenotare visite

In molti hanno rinunciato dopo un’ora di coda, altri invece hanno tenuto duro fino alla fine pazientando fino a poco prima di mezzogiorno: questa la situazione che tanti cittadini hanno vissuto questa mattina in alcuni degli ospedali facenti parte  dell’ASST di Vimercate a causa di un blocco delle rete informatica che ha praticamente reso impossibile al personale impiegato di svolgere qualsiasi tipo di attività, anche la semplice accettazione. “Quello che ci è dato sapere – fanno sapere dall’ufficio stampa – è che c’è stato un problema tecnico alla servizio informatico in alcune strutture. Cose che possono succedere in tutti gli ambiti di lavoro, il problema comunque è già stato risolto”. Non l’hanno però presa bene i cittadini che questa mattina hanno perso almeno tre ore dietro uno sportello senza ricevere nessun tipo di spiegazione di tali ritardi: “una volta si faceva tutto senza computer e si faceva meglio”, sbotta qualcuno. Il problema, comunque, è già rientrato e tutto è tornato a funzionare.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Melissa Ceccon
Laureata in Lingue e Letterature Straniere alla Cattolica di Milano. Mamma e moglie. Scrivo sempre e da sempre: nel 2008, il mio primo articolo di cronaca locale. Da allora, non ho più smesso. Sul web racconto anche di libri e di mamme. Nella mia borsa non mancano mai: un romanzo, una penna, un blocco per gli appunti e lo smartphone per catturare immagini e video delle notizie più interessanti.


Articoli più letti di oggi