26 Aprile 2019 Segnala una notizia
BrianzAcque a Roma per il convegno sull'inquinamento ambientale

BrianzAcque a Roma per il convegno sull’inquinamento ambientale

14 Settembre 2018

“Come gestore pubblico locale del servizio idrico integrato siamo stati, siamo e saremo sempre in prima linea per tutelare l’acqua e proteggere la salute dei cittadini.” Il presidente e Ad Enrico Boerci, annuncia così la partecipazione di BrianzAcque  al convegno “Emergenza cancro. Fattori ambientali modificabili e stili di vita non corretti”, che si svolgerà a Roma, la prossima settimana.

Considerando la stretta correlazione tra l’uomo e lo spazio che lo circonda,  ambiente e salute, costituiscono un legame indissolubile. L’inquinamento di acqua, aria e terra ha inevitabili effetti negativi. Nel 2016 il Ministero della Salute ha stilato una mappa delle aree più contaminate in Italia, associata all’eventuale rischio di sviluppare malattie oncologiche: i dati mostrano un aumento anche del 90% di tumori – cancro alla tiroide, alla mammella e il mesotelioma – causati dalla presenza di sostanze tossiche, quali la diossina, l’amianto, il petrolio o il piombo.

Un tema quello dell’inquinamento ambientale che deve essere posto al centro dell’attenzione dei cittadini e delle Istituzioni, tenendo conto delle importanti ricadute che ha non solo sul benessere della popolazione ma anche in termini di costi per il Servizio Sanitario Nazionale e sui bilanci delle Regioni.

E’ proprio per fare il punto sul rapporto tra ambiente e salute e proporre soluzioni che possano ridurre gli effetti negativi dell’inquinamento, la Società Italiana di Medicina Ambientale (SIMA) ha organizzato, in collaborazione con ConfAssociazioni Ambiente, il Convegno “Emergenza cancro. Fattori ambientali modificabili e stili di vita non corretti”, che si svolgerà mercoledì 19 settembre, a Roma , presso l’Auletta dei Gruppi Parlamentari e che vedrà la partecipazione di oltre 60 rappresentanti del Governo, del Parlamento, delle Associazioni di consumatori, della scienza, delle professioni e dell’imprenditoria.

Enrico Boerci, che figura nell’ampio panel di relatori, aggiunge e conclude: “Abbiamo accolto e accettato con grande piacere l’invito a partecipare a questo importante summit. A Roma, porteremo il nostro contributo che si compendia nell’analisi e nella ricerca avanzata della qualità delle acque,  nella sensibilizzazione in chiave di sostenibilità ambientale, nella lotta alle diverse fonti di inquinamento attraverso tecnologie smart e innovative. Una sfida continua, che portiamo avanti quotidianamente con l’obiettivo di preservare l’ambiente e con esso la salute umana”.

BrianzAcque, inserita nella sessione pomeridiana dedicata alla qualità dell’acqua, è l’unico gestore pubblico che figura nell’elenco dei partecipanti al convegno.

In foto in apertura: Il presidente Enrico Boerci.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Frana sulla SS 36: strade chiuse e traffico in tilt

Dopo la chiusura della Statale 36 tra Abbadia e Bellano  in entrambe le direzioni , oggi sulla Provinciale 72  si sono registrati lunghi incolonnamenti.

Monza e Brianza: ecco le iniziative in programma dal 25 aprile al 1° maggio

Street food, sagre, mostre, eventi sportivi... ecco la nostra selezione di eventi per voi!

C’è la data: il 6 Luglio Monza ospiterà il primo Brianza Pride

Un manifestazione definita dagli organizzatori "un atto politico, festoso e colorato che attraverserà la città di Teodolina".

Chiusa in casa, picchiata e minacciata per due anni dopo un aborto spontaneo

Solo agli inizi di aprile la donna, una 43enne, ha trovato il coraggio di chiedere l'intervento dei Carabinieri e denunciare il marito

Ospedale di Vimercate: fare ricerca clinica è possibile

Ricerca AIFA. Il progetto permette di segnalare, quantificare e analizzare le reazioni avverse ai farmaci, analizzando tutti i fattori che possono concorrere a prevenirle e limitarne le conseguenze.