23 Maggio 2019 Segnala una notizia
Uil: "Diminuisce in Lombardia il ricorso alla cassa integrazione"

Uil: “Diminuisce in Lombardia il ricorso alla cassa integrazione”

7 Agosto 2018

Diminuisce in Lombardia il ricorso alla cassa integrazione, sia nel mese di giugno 2018 rispetto al mese precedente e sia nel primo semestre di quest’anno rispetto ai primi sei mesi del 2017; a rivelarlo è il Rapporto Uil 2018 sulla Cassa Integrazione. Rispetto al mese di maggio 2018, a giugno di quest’anno, in Lombardia, la cassa integrazione è diminuita del 27.4%, un dato superiore rispetto alla media nazionale che è del 18.1%. Nel dettaglio, rispetto al mese precedente, a giugno, la cassa integrazione ordinaria è calata del 32.2%, quella straordinaria del 24.1% e quella in deroga addirittura del 100%. Il Rapporto Uil ha stimato anche i posti di lavoro salvati nella nostra regione grazie al ricorso a questo strumento; a maggio 2018 sono stati 28.605, a giugno 20.756.

Allargando lo sguardo a ogni singola provincia lombarda, la situazione si presenta così (confrontando sempre giugno 2018 con maggio 2018):

Milano e Como sono in controtendenza, perché in queste due province la cassa integrazione è aumentata rispettivamente del 24.8% e del 49.9%. Segno meno invece in tutte le altre province: Bergamo ( – 60.4%), Brescia ( – 81%), Cremona ( – 96.4%) che rappresenta il secondo migliore risultato a livello nazionale, Lecco ( – 70.3%), Lodi ( – 89.6%), Mantova ( – 77%), Pavia ( – 65.4%), Sondrio ( – 26.7%), Varese ( – 49.3%).

Il Rapporto Uil ha preso in esame anche la situazione del primo semestre 2018, confrontandola con quella dei primi sei mesi dello scorso anno.

In Lombardia il ricorso alla cassa integrazione è calato del 20.1% (in Italia del 34.4%); nel dettaglio, la cassa ordinaria è diminuita del 19.7%, la straordinaria del 3.2% e quella in deroga del 96%.

Guardando le singole province lombarde, il ricorso alla cassa integrazione è in calo ovunque eccetto Lodi dove si registra un aumento seppure piccolo ( + 1.3%) e Varese dove invece l’aumento è del 18.5%.

Segno meno in tutte le altre province: Milano ( – 1.1%), Bergamo ( – 30.7%), Brescia ( – 45.4%), Como (- 23.4%), Cremona ( – 67.5%), che rappresenta l’ottavo miglior risultato a livello nazionale, Lecco ( – 54.9%), Mantova ( – 48.5%), Pavia ( – 53.3%), Sondrio ( – 31.2%).

Dando uno sguardo ai singoli settori produttivi, il ricorso alla cassa integrazione, confrontando i due semestri, risulta diminuita in tutti gli ambiti: Industria ( – 10.3%), Edilizia ( – 1.9%), Artigianato ( – 99.8%), Commercio ( – 61.9%).

“I dati lombardi contenuti nel Rapporto sono complessivamente positivi sia a livello congiunturale che tendenziale e sembrano segnalare una graduale uscita del nostro sistema produttivo dalla fase più acuta della crisi economica, anche se ci sono alcune province che soffrono più di altre –  commenta Danilo Margaritella, Segretario Generale della Uil Milano e Lombardia. L’obiettivo deve essere quello di accompagnare questa timida ripresa economica, creando posti di lavoro stabili. – “Occorre più coraggio e meno incertezze da parte della politica sul tema della battaglia alla precarietà – sottolinea Margaritella – bisogna favorire il tempo indeterminato, facendo costare di più quello determinato; occorre poi rilanciare i centri per l’impiego come promesso e puntare sulla formazione. Chiediamo misure strutturali e non episodiche”.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Riccardo Speziali
Chi sono? Matteo Riccardo Speziali, una vita nel cercare di scoprirlo (chi sono) e nel frattempo il raccontare fatti, il ricercare notizie mi tengono molto occupato. Scrivo da sempre e nel 2008 sono tra i soci fondatori di MB News che dirigo. Quando non scrivo (e non dirigo),mi piace leggere, soprattutto gialli, mi piace cucinare (e mangiare) e mi piace correre. Se avete qualche bella storia da raccontarmi o se volete denunciare un fatto chiamatemi 039361411


Articoli più letti di oggi

Meda, avevano in casa una bomba e la usavano come schiaccianoci

L'ordigno della Seconda Guerra Mondiale era a casa di una coppia di ignari anziani. È stato recuperato e fatto brillare

Tamponamento a quattro sulla Milano-Meda: Suv finisce sopra un’auto

Nessuno dei conducenti è rimasto ferito in maniera grave, mentre gravi sono le ripercussioni sul traffico

Monza Visionaria al via con il concerto in Duomo “A Love Supreme”

Si apre oggi il festival musicale firmato Musicamorfosi che per 5 giorni coinvolgerà la città in un mix travolgente di concerti, notturni e luci e suoni.

Sui muri scrivono “Lega razzista”. La candidata (di origine peruviana) risponde

La Lega da sempre è accusata di essere razzista. La politica nazionale di Salvini che chiude i porti e accusa il Papa accende la polemica anche nelle amministrative

Brianza, truffe ‘a domicilio’: attenti a quei finti Carabinieri

Nuova allerta in Brianza: falsi Carabinieri e tecnici dell'acqua si introducono negli appartamenti con delle scuse, per poi spruzzare spray urticanti e derubare i malcapitati. Le testimonianze.