19 Settembre 2020 Segnala una notizia
Ricattato da un trans: 16mila euro per non rivelare il suo "segreto"

Ricattato da un trans: 16mila euro per non rivelare il suo “segreto”

19 Agosto 2018

Minacce ed estorsioni per un rapporto sessuale nemmeno avvenuto, che la vittima voleva tenere nascosto ma che i suoi aguzzini hanno pensato bene di utilizzare a loro vantaggio.

La vittima di questa vicenda è un uomo residente nel comasco; i suoi aguzzini due uomini di 40 e 21 anni, il primo un pregiudicato italiano originario della Liguria ma residente ad Alessandria, il secondo un cittadino rumeno residente a Monza.

Il 40enne, un transessuale, era stato contattato dal comasco: i due si erano dati appuntamento a Cantù nella prima settimana di agosto, ma al momento di consumare il rapporto l’uomo si era tirato indietro, scatenando l’ira del trans che aveva comunque preteso i soldi pattuiti.

La cosa avrebbe potuto concludersi così, se tra i due non fosse intervenuto un terzo uomo, il 21enne di Monza, con il quale il 40enne ha iniziato a minacciare il comasco di rivelare il suo segreto ad amici e parenti. Sono iniziate così le continue estorsioni dei due: quasi 16mila euro in una settimana, riscosse a seguito di minacce avvenute face to face o telefonicamente.

Tutto questo fino alla scorsa settimana, quando la vittima si è fatta coraggio e ha deciso di sporgere denuncia. I Carabinieri di Cantù, quindi, hanno organizzato un blitz appostandosi in un luogo dove i due aguzzini avevano dato appuntamento all’uomo per una delle tante consegne di denaro. La vittima ha fatto da esca e al momento della consegna della busta, ecco che sono sopraggiunti i militari.

I due sono finiti così in manette: entrambi sono ora indagati per estorsione, ma in carcere è rimasto solo il monzese che si è assunto la responsabilità dell’intera vicenda.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi

Monza capitale del buon vino: al via Monza Wine Experience

Fino a domenica protagonista in città la manifestazione che ha come protagonista il vino.

“Ciàpa sü e porta a cà”: il primo gioco in scatola sulla Brianza. L’idea di due giovani concorezzesi

L'uscita del gioco è prevista per fine ottobre.

Arcore: tre giorni di festa in Villa Borromeo d’Adda

Moltissime le attività e le iniziative in programma da sabato 19 a lunedì 21 settembre, il tutto in massima sicurezza e nel rispetto delle norme vigenti.

Villa Reale chiusa, Cgil Monza e Brianza: “Le istituzioni tutelino i lavoratori”

Il sindacato scende in campo al fianco dei dipendenti di "Cultura Domani", la società che per conto del concessionario privato gestisce parte del monumento, a casa da mesi senza stipendio.

Il Comitato Maria Letizia Verga accende la Villa Reale di Monza

Il 21 settembre prende il via la campagna nazionale “Accendi d’oro, accendi la speranza” per sensibilizzare sull’oncoematologia pediatrica.