23 Maggio 2019 Segnala una notizia
Perseguitavano i vicini di casa: coppia di fratelli arrestata

Perseguitavano i vicini di casa: coppia di fratelli arrestata

7 Agosto 2018

Due fratelli di 41 e 45 anni, pregiudicati, sono stati arrestati dai carabinieri in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Monza per estorsione, incendio doloso e atti persecutori.

Le indagini dei carabinieri sui fratelli M. e G. T, 45 e 41 anni di Cologno Monzese, sono iniziate partendo dalle denunce per estorsione sporte dai titolari di un bar e una piscina nel milanese, nel 2016. In particolare, i due avrebbero appiccato l’incendio alla saracinesca del bar di uno dei denuncianti dicendogli “da domani non lavori più”. I militari di Sesto San Giovanni, incaricati delle indagini, hanno poi ricostruito come la coppia di fratelli, per consumare bevande a “credito illimitato”, abbiano minacciato di morte i titolari dello stesso locale.

In un’occasione, a quanto emerge dalle carte, i due avrebbero anche aggredito violentemente a pugni un cliente del locale che era intervenuto per difenderne un altro. Ai titolari della piscina, i due avrebbero garantito la loro “protezione” in cambio di ingressi gratuiti. Nei confronti dei vicini di casa

Infine, diversi gli episodi di stalking di cui sono accusati i due, tra cui introdursi in casa di una vicina di casa per rubarle alcuni oggetti e insultarla. Sarebbero sei in tutto i vicini vittime di atti persecutori da parte dei due fratelli, che in alcune occasioni avrebbero aggredito anche fisicamente, minacciandoli in diversi modi, tra cui obbligarli a non aprire la finestra senza il loro permesso. A casa loro, perquisita durante l’arresto, i carabinieri hanno trovato anche due dosi di hashish e tre piante di marijuana altre mezzo metro e uno scooter rubato.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi

Meda, avevano in casa una bomba e la usavano come schiaccianoci

L'ordigno della Seconda Guerra Mondiale era a casa di una coppia di ignari anziani. È stato recuperato e fatto brillare

Tamponamento a quattro sulla Milano-Meda: Suv finisce sopra un’auto

Nessuno dei conducenti è rimasto ferito in maniera grave, mentre gravi sono le ripercussioni sul traffico

Monza Visionaria al via con il concerto in Duomo “A Love Supreme”

Si apre oggi il festival musicale firmato Musicamorfosi che per 5 giorni coinvolgerà la città in un mix travolgente di concerti, notturni e luci e suoni.

Sui muri scrivono “Lega razzista”. La candidata (di origine peruviana) risponde

La Lega da sempre è accusata di essere razzista. La politica nazionale di Salvini che chiude i porti e accusa il Papa accende la polemica anche nelle amministrative

Brianza, truffe ‘a domicilio’: attenti a quei finti Carabinieri

Nuova allerta in Brianza: falsi Carabinieri e tecnici dell'acqua si introducono negli appartamenti con delle scuse, per poi spruzzare spray urticanti e derubare i malcapitati. Le testimonianze.