Quantcast
Mercato di Vimercate, piazza Castellana si rifà il look ma le bancarelle restano - MBNews
Attualità

Mercato di Vimercate, piazza Castellana si rifà il look ma le bancarelle restano

Dopo mesi di preoccupazioni da parte degli ambulanti che temevano di essere "sfrattati", la decisione del sindaco: verranno rifatti pavimentazione e arredo, rivisti i parcheggi, ma il mercato non si sposta

vimercate-piazza-cartellana-mercato

Il mercato resta in piazza Castellana. Sono stati mesi di timori per gli ambulanti che vendono i loro prodotti nella storica piazza di Vimercate: mesi in cui hanno temuto che l’Amministrazione guidata dal sindaco Francesco Sartini, alla fine, avrebbe deciso per lo “sfratto” delle bancarelle a favore di una ristrutturazione che non comprendesse la presenza del mercato.

Invece no: bancarelle e ambulanti restano dove sono, con qualche piccola variazione che seguirà gli interventi di valorizzazione dell’area. A comunicarlo è stato il sindaco Francesco Sartini, in una riunione che si è svolta la scorsa settimana nella sede dell’Unione Commercianti di Largo Pontida, a cui hanno preso parte anche i proprietari delle bancarelle e Antonio Colombo, loro rappresentante, nonché il Primo Cittadino e l’assessore al Commercio Emilio Russo.

PIAZZA CASTELLANA: COSA SUCCEDERÀ?

La piazza verrà dunque ristrutturata, come annunciato da tempo, da quando, nel dicembre del 2017, la Giunta aveva dato mandato agli uffici di elaborare uno studio che illustrasse tutte le possibilità di intervento: rendere la piazza a traffico limitato o no, spostare i parcheggi o meno, spostare le bancarelle, contenerle o lasciare le cose come stanno. Nulla era stato deciso, ma la paura aveva iniziato a serpeggiare tra gli ambulanti, che avevano anche elaborato uno studio per illustrare all’Amministrazione i loro dubbi e la lista dei danni economici che avrebbero potuto subire.

Ora tutti possono tirare un sospiro di sollievo: poiché l’intento è quello di valorizzarne la storicità e l’attrattività di una delle piazze più storiche della città, il mercato, che possiede entrambe queste caratteristiche, non verrà spostato, semmai vedrà cambiare qualcosa. Per esempio, potrebbe essere studiata una disposizione differente delle bancarelle, oppure si chiederà di utilizzare materiale quanto più possibile in linea con l’aspetto medievale della piazza.

Quest’ultima, invece, si rifarà il look partendo dalla pavimentazione e dall’arredo urbano, ed è probabile che ne verrà modificata la viabilità e ripensato il sistema dei parcheggi. 

Il tutto verrà comunque progettato contestualmente al PUMS, il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, che dovrà anche assicurare una ridistrubuzione delle zone destinate alle auto fuori dalla zona centrale: in pratica, stando ai progetti, i parcheggi verranno tolti dal centro, ma dovrebbero essere ampliati in altre zone circostanti.

In ogni caso, si tratta di un progetto che non vedrà la luce prema del 2019.