Quantcast
Monza, 20enne accoltellato in stazione: arrestato il presunto aggressore - MBNews
Attualità

Monza, 20enne accoltellato in stazione: arrestato il presunto aggressore

Si tratta di un 34enne con precedenti penali, condotto in carcere nella notte. La vittima, ancora ricoverata in prognosi riservata, non sarebbe in pericolo di vita

Monza-Polizia-locale

Tentato omicidio. Questa l’accusa con cui un 34enne originario della Guinea, con numerosi precedenti penali, è finito in carcere durante la notte a cavallo tra lunedì 30 e martedì 31 luglio: sarebbe stato lui, infatti, ad accoltellare il 20enne durante la rissa scoppiata nel pomeriggio del 30 luglio davanti alla Stazione di Monza.

Nei suoi confronti, il Pubblico Ministero Rosario Farracane, a capo delle indagini, ha emesso un provvedimento di fermo, eseguito durante la notte dal NOST, che lo ha condotto in carcere.

Sembrano migliorare, invece, le condizioni della vittima, ricoverato al San Gerardo di Monza ancora in prognosi riservata ma non in pericolo di vita.

I due sono stati coinvolti nella furibonda rissa che si è verificata intorno alle 16 nel piazzale della Stazione. A scatenare il putiferio, una lite tra due persone poi degenerata con in coinvolgimento di una decina di extracomunitari, finita nel sangue. Non sono ancora note le motivazioni che hanno scatenato l’aggressione: sulla questione proseguono le indagini delle forze dell’ordine.

L’arma che ha ferito il 20enne è stata trovata poco lontano dal luogo dell’aggressione: si tratta di un coltello a serramanico con una lama lunga quasi 10 centimetri.