22 Febbraio 2019 Segnala una notizia
Parco di Monza, Villa Reale e Autodromo: tre novità

Parco di Monza, Villa Reale e Autodromo: tre novità

12 Luglio 2018

Il Concorso di Parco e Villa Reale esternalizza il controllo sugli appalti per la manutenzione all’interno del polmone verde. La decisione è stata presa alla luce della sempre più esigue risorse umane a disposizione dell’ente per effettuare verifiche e presidi e in considerazione dell’imminente via libera all’Accordo di programma siglato da Regione Lombardia per la valorizzazione del comparto. Il Consorzio può infatti contare solo su 15 dipendenti con un territorio di oltre settecento mila metri quadrati. Il compito di controllare che tutti gli interventi in programma verrà svolto a regola d’arte sarà trasferito al Parco Valle Lambro per una somma di circa 25 mila euro. L’operazione è stata avviata con una delibera del consiglio di gestione adottata a metà giugno. 

In sostanza fra Consorzio e Parco Valle Lambro è stata messa a punto una convezione. Il documento elenca in particolare tre ambiti di intervento: pulizia aree parco e giardini reali, presidio aree parco e giardini reali e presidio appalti manutenzione del verde. La convenzione spiega che “vi è la necessità di attivare un presidio ai summenzionati appalti, e che tale attività richiede un apporto significativo di risorse umane, ben superiore alle disponibilità del Consorzio” e che “vi è la disponibilità da parte del Parco Valle Lambro a svolgere, attraverso proprie risorse qualificate, le incombenze di cui all’oggetto della presente”.

Nel frattempo, in Consiglio regionale è stato approvato il Prs, il Programma Regionale di Sviluppo, documento strategico che traccia la rotta per l’azione amministrativa di Regione Lombardia, nel quale sono sono stati inseriti due emendamenti del consigliere della Lega Andrea Monti con l’obiettivo di tutelare e valorizzare l’Autodromo Nazionale di Monza. Il primo di questi riguarda la Missione 6, in particolare nel capitolo “Sport e tempo libero”, dove si conferma l’impegno di Regione Lombardia nella valorizzazione del Parco di Monza e dell’Autodromo, riconosciuto come uno degli impianti sportivi più importanti nel panorama lombardo.

Il secondo emendamento, sempre a firma di Andrea Monti, è più semplice: all’interno della Missione 18, che tratta della “Programmazione negoziata”, inserisce anche l’Autodromo nel contesto di valorizzazione del comparto Parco e Villa Reale. “E’ importante sostenere in tutte le sue sfaccettature lo Sport dei motori, in particolare ciò che riguarda il ‘tempio della velocità’ di Monza – ha spiegato Martina Cambiaghi, assessore allo Sport di Regione Lombardia -. L’Autodromo, per la sua storia, è da sempre un’eccellenza, non solo brianzola, ma per tutta la Lombardia e l’intera Italia. L’evento di settembre del Gran Premio di Monza inoltre porta in dote un indotto turistico ed economico sul territorio regionale che non ha eguali per quanto concerne numeri e presenze”.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi

Cesano Maderno, altro furto in velostazione: la rabbia di Francesco

Non è bastato nemmeno un «doppio lucchetto da fantascienza»: stavolta i ladri hanno smontato direttamente la barra di acciaio a cui era legata la bici. Il sindaco: «Abbiamo già ragionato su quali misure attuare».

A fuoco un convoglio della linea Trenord, paura tra i passeggeri

Ancora da accertare le cause scatenanti. Potrebbe essersi trattato di un cortocircuito, ma anche di un atto doloso

Monza, postini fantasma: lettere buttate a terra e raccomandate mai consegnate

Sistema Poste Italiane in tilt a Monza. Raccomandate mai consegnate, avvisi lasciati senza suonare il citofono, mazzette di lettere buttate a terra. Le lamentele dei cittadini.

Incidente sulla tangenziale nord: lunghe code su viale delle Industrie e A4

Un incidente che ha visto coinvolto un mezzo pesante sta causando grande disagio sulle arterie limitrofe

Debutta l’Area B, ma cos’è? Ecco quello che c’è da sapere

L'Area B è una zona a traffico limitato con divieto di accesso e circolazione per i veicoli più inquinanti oltre a quelli con lunghezza superiore ai 12 metri che trasportano merci.