19 Gennaio 2019 Segnala una notizia
Piffer: gettone solo ai consiglieri davvero presenti ai lavori in aula

Piffer: gettone solo ai consiglieri davvero presenti ai lavori in aula

5 Luglio 2018
Una soluzione contro possibili toccate e fughe di politici in consiglio comunale che, a oggi, potrebbero certificare la loro presenza in aula salvo poi uscire dopo pochi minuti vedendosi comunque riconosciuto il gettone di presenza. Paolo Piffer, capogruppo di Civicamente, torna alla carica, per la seconda volta in due anni, per chiedere più trasparenza rispetto all’effettiva partecipazione ai lavori in aula dei consiglieri.
Una richiesta formulata più per prevenzione che per necessità dato che la situazione “non va malissimo” ha affermato il consigliere. L’idea è quella di riconoscere il gettone di presenza di 70 euro lordi (55 euro netti) solo a chi rimane in Consiglio per almeno i due terzi delle sedute. Insomma, per vedersi riconosciuto il gettone non basterebbe più semplicemente certificare l’arrivo in aula ma anche l’effettiva presenza tra i banchi durante i lavori.
“I cittadini hanno il diritto di sapere se il loro rappresentante è stato in aula 5 minuti o 4 ore – ha spiegato Piffer -, solo così potranno fare le dovute valutazioni e poi decidere liberamente se riconfermargli la fiducia oppure no”. La richiesta è stata formulata due anni fa all‘amministrazione Scanagatti e ora Piffer la ripropone alla nuova amministrazione di centro destra. 
“Ovviamente siamo disposti a rivederla insieme agli altri consiglieri in modo da arrivare ad un documento condiviso purché non snaturato della sua natura. Precisiamo che l’intenzione non è quella di giudicare la qualità dell’operato dei consiglieri ma di rendicontare in modo più puntuale l’attività consiliare, e magari far risparmiare qualche euro al Comune”.
Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Paola Brambillasca
Da sempre con una matita in mano. All’inizio disegno, alla fine scrivo. Per diletto e per lavoro. Sono fortunata, riesco a fare ciò che amo.


Articoli più letti di oggi

Monza, lo storico Speedy compie 30 anni. Per festeggiare apre un nuovo locale

Lo storico locale di Monza "Speedy" taglia l'ambito traguardo e festeggia, martedì 22 gennaio, alle ore 19, inaugurando un nuovo locale in via Moncenisio. 

Ospedale Vimercate, il nuovo direttore: “Nuove assunzioni e tagli alle liste d’attesa”

Si chiama Nunzio Del Sorbo e si è insediato il 2 gennaio. Porta all'ASST i suoi quasi 40 anni di carriera, iniziati proprio in città nella vecchia Ussl 60 e assicura: "Parola d'ordine, rilancio"

Monza, ripulisce il letto del Lambro in pausa pranzo: trova anche una bici

Il ragazzo lavora in un ristorante in Spalto Maddalena. Durante il periodo Natalizio le casette sono state ripetutamente danneggiate.

Monza e Brianza che fare questo weekend? Ecco gli eventi scelti per Voi!

Falò di Sant'Antonio, spettacoli, mostre... ecco la nostra selezione di eventi!

La Guardia di finanza arresta i fratelli dell’Autosalone Antonini

I due sono accusati di bancarotta fraudolenta insieme a un terzo uomo, ora agli arresti domiciliati. Si sarebbero intascati 400mila euro spostandoli dai conti societari ai loro conti personali