05 Agosto 2021 Segnala una notizia
Monza: prosegue la tradizionale rassegna "Musica nei Chiostri"

Monza: prosegue la tradizionale rassegna “Musica nei Chiostri”

3 Luglio 2018

Dopo il concerto di apertura della scorsa domenica 1 luglio prosegue la rassegna Musica nei Chiostri, giunta quest’anno alla XX edizione. Ben cinque i concerti in programma in meravigliosi chiostri che rivivono l’antico splendore grazie alle note che vi risuonano e la musica acquista un fascino tutto speciale grazie alla cornice suggestiva.

Il prossimo appuntamento, il secondo della rassegna, avrà luogo sabato 7 luglio alle ore 18.00 nel Chiostro dei Musei Civici, in via Teodolinda 4 a Monza. Ad esibirsi i violinisti Cihat Askin e Mesut Caska provenienti appositamente dalla Turchia. Il programma che propongono è imperniato sul repertorio per due violini di Bach e Leclair ma anche sul repertorio di musica classica turca dal ‘600 ad oggi, sia per due violini che per violino e “oud”, uno strumento tipico turco simile al nostro liuto. Concerto a cura dell’Associazione Amici della Musica.

Si prosegue domenica 8 luglio con il concerto del Coro Anthem nel Chiostro del Santuario della Madonna delle Grazie in via Montecassino 18.

I concerti sono ad ingresso libero.

In caso di maltempo i concerti si terranno nelle strutture coperte annesse ai Chiostri.
La rassegna è organizzata dal comune di Monza in collaborazione delle Associazioni Musicali Monzesi.

Per maggiori informazioni 039.2302192 / [email protected]

Foto gentilmente concesse da Associazione Amici della Musica

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi