19 Gennaio 2019 Segnala una notizia
Brianza per il Cuore Run: un’opportunità per la salute dei runner e non solo..

Brianza per il Cuore Run: un’opportunità per la salute dei runner e non solo..

30 Luglio 2018

La data è confermata, le iscrizioni sono aperte e i runner stanno già scaldando i muscoli. Il 30 settembre si correrà la Brianza per il Cuore Run, molto più di una semplice corsa: sarà un’occasione per usufruire gratuitamente delle prestazioni offerte dalla Onlus. Tra le novità lo screening carotideo.

Gli screening dei fattori di rischio cardiovascolare si terranno alla Cascina San Fedele nel Parco di Monza, il polmone verde della Brianza che – per una giornata – si dedicherà esclusivamente al cuore dei cittadini. A partire dalle ore 9, l’Associazione ha organizzato la ‘Giornata di formazione e prevenzione della salute del Cuore’.

Un percorso accurato e minuzioso dedicato a tutti i partecipanti, ai loro accompagnatori e non solo: tutti potranno accedere gratuitamente agli esami tenuti da medici esperti, infermieri e personale sanitario dedito alla causa di Brianza per il Cuore Onlus. Con la Card Socio dell’Associazione sarà possibile godere della priorità saltando la fila. Obiettivo comune sarà sensibilizzare le persone sulla prevenzione del rischio cardiovascolare.

Moltissime le prestazioni erogate: glicemia e colesterolo, pressione, controllo del peso e dell’indice di massa corporea, ECG a campione, analisi antifumo, prevenzione ictus, valutazione nutrizionale. La finalità del percorso è quella di andare ad approfondire tutti i fattori che possono danneggiare la salute del nostro cuore e ricevere un parere dai più esperti.

In campo per la Giornata Mondiale del Cuore anche un’importante novità: lo screening carotideo. Sottoporsi a questo esame significa indagare in profondità le pareti delle carotidi, causa di numerosi pericoli come, ad esempio, l’ictus

Al termine del percorso un cardiologo analizzerà globalmente i dati di rischio rilevati durante gli screening segnalando a ciascun paziente eventuali punti di attenzione da approfondire.

Non vogliamo raccontarvi tutto ora, continuate a seguire gli aggiornamenti su MBNews per scoprire cosa si è inventata Brianza per il Cuore quest’anno. Vi diamo un indizio: ce ne saranno davvero per tutti i gusti.. Poi non dite che non vi avevamo avvertiti!

[Clicca qui per iscriverti alla Brianza per il Cuore Run]

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Francesca Zonca
Francesca Zonca. Se dovessi riassumere le mie passioni in due parole direi sicuramente lingue straniere e cinema. Studio lingue da quando sono piccola, amo viaggiare ma soprattutto amo riuscire ad entrare in contatto con diverse culture. La comunicazione e l'informazione sono al primo posto per me.


Articoli più letti di oggi

Monza, lo storico Speedy compie 30 anni. Per festeggiare apre un nuovo locale

Lo storico locale di Monza "Speedy" taglia l'ambito traguardo e festeggia, martedì 22 gennaio, alle ore 19, inaugurando un nuovo locale in via Moncenisio. 

Ospedale Vimercate, il nuovo direttore: “Nuove assunzioni e tagli alle liste d’attesa”

Si chiama Nunzio Del Sorbo e si è insediato il 2 gennaio. Porta all'ASST i suoi quasi 40 anni di carriera, iniziati proprio in città nella vecchia Ussl 60 e assicura: "Parola d'ordine, rilancio"

Monza, ripulisce il letto del Lambro in pausa pranzo: trova anche una bici

Il ragazzo lavora in un ristorante in Spalto Maddalena. Durante il periodo Natalizio le casette sono state ripetutamente danneggiate.

Monza e Brianza che fare questo weekend? Ecco gli eventi scelti per Voi!

Falò di Sant'Antonio, spettacoli, mostre... ecco la nostra selezione di eventi!

La Guardia di finanza arresta i fratelli dell’Autosalone Antonini

I due sono accusati di bancarotta fraudolenta insieme a un terzo uomo, ora agli arresti domiciliati. Si sarebbero intascati 400mila euro spostandoli dai conti societari ai loro conti personali