19 Gennaio 2019 Segnala una notizia
Stazione di Monza, il senso civico batte i vandali: il barista si offre custode del defibrillatore

Stazione di Monza, il senso civico batte i vandali: il barista si offre custode del defibrillatore

22 Giugno 2018

A Monza, sono più di 100 i defibrillatori donati da Brianza Per il Cuore Onlus e che sono collocati tra aziende, scuole e centri sportivi. Ce n’era uno anche in stazione, vicino alla biglietteria, luogo di passaggio per molte persone e dove un defibrillatore avrebbe sicuramente potuto salvare una vita, prima o poi. Ma quel defibrillatore, che ora non c’è più, era diventato il giocattolo preferito dai vandali che più di una volta lo hanno rubato o rotto. Una situazione intollerabile ai danni, sicuramente di Brianza per il Cuore Onlus che deve comunque ogni volta ripagare un defibrillatore nuovo, ma anche di tutta la cittadinanza che si vede così privata di uno strumento salva-vita indispensabile che permette, con una scarica elettrico, di aiutare le persone che vengono colpite da arresto cardiaco.

A Monza vince il senso civico

C’è qualcuno, però, a cui questa situazione proprio non è andata giù ed è il proprietario del Bar Della Stazione, Giovanni Passaretta, che stanco di veder vandalizzato quel defibrillatore ha deciso di reagire: “Ho chiamato l’associazione e mi sono proposto come custode – ci racconta – l’idea è venuta ai miei due figli che insieme a me gestiscono il bar, Serena e Stefano. Ci siamo detti: potrebbe servire a qualcuno, quel defibrillatore ha bisogno di una collocazione”. E la nuova casa, certamente più sicura, il nuovo defibrillatore l’ha trovata e tra qualche giorno Brianza Per il Cuore Onlus passerà a ricollocare il nuovo salva-vita che sarà sotto la custodia di Giovanni Passaretta che, di sua spontanea iniziativa, ha deciso di contattare l’associazione facendo così vincere il senso civico: l’unico strumento valido e forte utile a combattere certe barbarie.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Melissa Ceccon
Laureata in Lingue e Letterature Straniere alla Cattolica di Milano. Mamma e moglie. Scrivo sempre e da sempre: nel 2008, il mio primo articolo di cronaca locale. Da allora, non ho più smesso. Sul web racconto anche di libri e di mamme. Nella mia borsa non mancano mai: un romanzo, una penna, un blocco per gli appunti e lo smartphone per catturare immagini e video delle notizie più interessanti.


Articoli più letti di oggi

Monza, lo storico Speedy compie 30 anni. Per festeggiare apre un nuovo locale

Lo storico locale di Monza "Speedy" taglia l'ambito traguardo e festeggia, martedì 22 gennaio, alle ore 19, inaugurando un nuovo locale in via Moncenisio. 

Ospedale Vimercate, il nuovo direttore: “Nuove assunzioni e tagli alle liste d’attesa”

Si chiama Nunzio Del Sorbo e si è insediato il 2 gennaio. Porta all'ASST i suoi quasi 40 anni di carriera, iniziati proprio in città nella vecchia Ussl 60 e assicura: "Parola d'ordine, rilancio"

Monza, ripulisce il letto del Lambro in pausa pranzo: trova anche una bici

Il ragazzo lavora in un ristorante in Spalto Maddalena. Durante il periodo Natalizio le casette sono state ripetutamente danneggiate.

Monza e Brianza che fare questo weekend? Ecco gli eventi scelti per Voi!

Falò di Sant'Antonio, spettacoli, mostre... ecco la nostra selezione di eventi!

La Guardia di finanza arresta i fratelli dell’Autosalone Antonini

I due sono accusati di bancarotta fraudolenta insieme a un terzo uomo, ora agli arresti domiciliati. Si sarebbero intascati 400mila euro spostandoli dai conti societari ai loro conti personali