19 Marzo 2019 Segnala una notizia
Stazione di Monza, il senso civico batte i vandali: il barista si offre custode del defibrillatore

Stazione di Monza, il senso civico batte i vandali: il barista si offre custode del defibrillatore

22 Giugno 2018

A Monza, sono più di 100 i defibrillatori donati da Brianza Per il Cuore Onlus e che sono collocati tra aziende, scuole e centri sportivi. Ce n’era uno anche in stazione, vicino alla biglietteria, luogo di passaggio per molte persone e dove un defibrillatore avrebbe sicuramente potuto salvare una vita, prima o poi. Ma quel defibrillatore, che ora non c’è più, era diventato il giocattolo preferito dai vandali che più di una volta lo hanno rubato o rotto. Una situazione intollerabile ai danni, sicuramente di Brianza per il Cuore Onlus che deve comunque ogni volta ripagare un defibrillatore nuovo, ma anche di tutta la cittadinanza che si vede così privata di uno strumento salva-vita indispensabile che permette, con una scarica elettrico, di aiutare le persone che vengono colpite da arresto cardiaco.

A Monza vince il senso civico

C’è qualcuno, però, a cui questa situazione proprio non è andata giù ed è il proprietario del Bar Della Stazione, Giovanni Passaretta, che stanco di veder vandalizzato quel defibrillatore ha deciso di reagire: “Ho chiamato l’associazione e mi sono proposto come custode – ci racconta – l’idea è venuta ai miei due figli che insieme a me gestiscono il bar, Serena e Stefano. Ci siamo detti: potrebbe servire a qualcuno, quel defibrillatore ha bisogno di una collocazione”. E la nuova casa, certamente più sicura, il nuovo defibrillatore l’ha trovata e tra qualche giorno Brianza Per il Cuore Onlus passerà a ricollocare il nuovo salva-vita che sarà sotto la custodia di Giovanni Passaretta che, di sua spontanea iniziativa, ha deciso di contattare l’associazione facendo così vincere il senso civico: l’unico strumento valido e forte utile a combattere certe barbarie.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Melissa Ceccon
Laureata in Lingue e Letterature Straniere alla Cattolica di Milano. Mamma e moglie. Scrivo sempre e da sempre: nel 2008, il mio primo articolo di cronaca locale. Da allora, non ho più smesso. Sul web racconto anche di libri e di mamme. Nella mia borsa non mancano mai: un romanzo, una penna, un blocco per gli appunti e lo smartphone per catturare immagini e video delle notizie più interessanti.


Articoli più letti di oggi

Polizia di Stato, Angelo Re promosso: “Monza e l’azione mi mancheranno”

Sempre in prima linea, in strada con i suoi uomini, “per dare il buon esempio”. Intervista al dottor Angelo Re, promosso al grado di Dirigente Superiore

Busnago, cucciolo attaccato e dilaniato da un cane libero nel pratone

Cucciolo di yorkshire sbranato da un labrador liberatosi dalla presa del guinzaglio in un prato a Busnago: la rabbia del padrone.

Pordenone-Monza 1-1: D’Errico recupera il risultato ma poi spreca

I biancorossi, sotto 1-0, chiudono il primo tempo in parità grazie alla rete di D'Errico. Nel secondo tempo il capitano spreca il rigore del possibile 1-2.

Bancarelle di Monza e Brianza: a Lissone domenica 31 marzo

Appuntamento in via Santuario e in via Luini con orario continuato dalle ore 9,00 alle ore 19,00.

San Gerardo: nuovi percorsi di presa in carico per epatite C e tumori gastro-enterici

Nuovi interessanti prospettive si aprono per i pazienti affetti da epatite C e forme neoplastiche gastro enteriche: due modelli di presa in carico che vedono la collaborazione stretta tra medico ospedaliero e medico di famiglia.