Il brianzolo Fabio Mondini candidato alla guida dei Sommelier della Lombardia

Il delegato brianzolo sfiderà il delegato di Milano durante le elezioni di sabato 9 giugno, che chiameranno a raccolta 6000 sommelier.

fabio-mondini-delegato-sommelier-mb

Per la prima volta potrebbe esserci un presidente brianzolo alla guida dei sommelier della Lombardia. Fabio Mondini, delegato e tra i fondatori dell’Associazione Italiana Sommelier (AIS) di Monza e Brianza, è infatti uno dei due candidati alla presidenza regionale dell’associazione dei professionisti del mondo del vino.

Mondini, sommelier professionista, da sempre nel mondo del food and beverage guida i sommelier dalla provincia brianzola dal 2013, ha coordinato e sviluppato il percorso di formazione AIS all’interno degli istituti alberghieri che attualmente coinvolge 10 scuole in Lombardia e organizza, con un numero sempre crescente di pubblico, la Misinto Bierfest da 23 anni.

Il suo avversario è Hosam Eldin Abou Eleyoun, delegato della provincia di Milano e delfino di Fiorenzo Detti, presidente uscente della Lombardia.

I due sommelier si sfideranno a colpi di voto sabato 9 giugno in una giornata elettorale che chiama a raccolta 6mila sommelier della Lombardia aventi diritto al voto.

E’ infine notizia di questi giorni che la Villa Reale ospiterà, a partire da settembre, i corsi per diventare sommelier e gli eventi AIS della delegazione MB.

Più informazioni