24 Febbraio 2021 Segnala una notizia
Muggiò, mani al collo e minacce di morte all'ex moglie durante la partita del figlio

Muggiò, mani al collo e minacce di morte all’ex moglie durante la partita del figlio

8 Giugno 2018

L’ha raggiunta all’oratorio, durante la partita del figlio, minacciandola e mettendole le mani al collo. Un episodio che è costato caro a un 49enne, arrestato giovedì 7 giugno per atti persecutori nei confronti dell’ex moglie, mettendo fine all’incubo di quest’ultima, una donna di 40 anni.

L’uomo la vessava da tempo, tanto da essere già stato colpito in passato da un’ordinanza di custodia cautelare, con tanto di divieto di avvicinamento alla casa della donna. Nell’ultimo periodo, però, sembrava essersi rimesso in carreggiata: dopo il carcere, era persino andato in comunità per disintossicarsi dai suoi problemi con droghe e alcool. Questo aveva fatto ben sperare l’ex moglie, che aveva ritirato il divieto di avvicinamento.

Ma solo poche settimane dopo, l’uomo è scappato dalla comunità ed è ritornato a perseguitare la donna, pedinandola, minacciandola di morte, seguendola sul posto di lavoro, una farmacia di Seregno, in cui si era presentato per minacciarla, incurante di clienti e colleghi. Se l’era presa anche con i vicini di casa, “colpevoli” di aver testimoniato contro di lui a processo, arrivando a rigare le loro auto. Non aveva risparmiato nemmeno  aggressioni, minacce e botte davanti ai loro figli di 10 e 12 anni. 

Pochi giorni fa l’ultimo episodio, sugli spalti dell’oratorio da cui la donna stava assistendo alla partita del figlio. Il 49enne la ha aggredita davanti a tutti. L’uomo è così finito in manette.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi