27 Luglio 2021 Segnala una notizia
Maneggia una pistola nel piazzale della stazione di Monza, denunciato

Maneggia una pistola nel piazzale della stazione di Monza, denunciato

26 Giugno 2018

Un giovane nordafricano è stato denunciato dalla Polfer per procurato allarme e violazione della normativa sull’immigrazione. È stato sorpreso maneggiare una pistola insieme ad un altro connazionale, all’interno della Stazione di Monza, gesto che avrebbe potuto scatenare il panico tra i passanti.

A segnalarlo alla Polfer è stato un agente dello stesso corpo che, libero dal servizio, mentre passeggiava nel piazzale antistante la stazione di Monza, lato Corso Milano, lo ha notato mentre  maneggiava una pistola, mostrandola ad un altro cittadino extracomunitario. Preoccupato per quanto i due avrebbero potuto commettere usando l’arma, l’agente ha richiesto imediatamente l’intervento di personale Polfer in servizio, presente all’interno della stazione.

I poliziotti ferroviari, insieme ad alcuni agenti del Commissariato di Monza, si sono avvicinati all’uomo indicato dal collega e lo hanno bloccato e perquisito. All’interno del suo zaino hanno effettivamente trovato una pistola, poi rivelatasi giocattolo, che l’uomo aveva appena riposto. Anche se non potenzialmente pericolosa, la pistola è stata comunque sottoposta a sequestro. Il secondo extracomunitario che era con lui è stato a sua volta indagato perché irregolare sul territorio nazionale.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi