27 Luglio 2021 Segnala una notizia
Finestre nuove? Dalla Ettal di Lissone trovi il montaggio integrale senza opere murarie

Finestre nuove? Dalla Ettal di Lissone trovi il montaggio integrale senza opere murarie

18 Giugno 2018

Cosa fareste se la vostra casa non avesse finestre in grado di dare luminosità e garantire il risparmio energetico senza trascurare il design? Molto probabilmente vi verrebbe in mente di cambiarle. E, subito dopo, sicuramente pensereste all’investimento necessario per farlo. Ora andiamo ancora un passo avanti. E se, messe le finestre nuove e spesa una cifra considerevole, dopo poco tempo vi ritrovaste a doverle cambiare di nuovo perché già usurate? A questo punto forse è meglio non scrivere le parole, sicuramente di rabbia e frustrazione, che pensereste e direste.

Eppure, per evitare tutto ciò, basterebbe sapere che se si montano finestre nuove su telai vecchi, come avviene nei sistemi tradizionali di installazione, presto si dovranno affrontare alcuni problemi. Dalla sicurezza, perché i serramenti sono meno stabili e più vulnerabili, all’umidità, dalla dispersione termica all’isolamento acustico fino alla luminosità.

Partendo da queste premesse, c’è chi in Brianza, a Lissone per l’esattezza, ha studiato una soluzione assolutamente innovativa. La Ettal, con oltre 20 anni di esperienza, infatti, ha realizzato il sistema di montaggio integrale, che permette di installare le finestre su un telaio al 100 per cento nuovo. Si tratta di installazione di finestre senza opere murarie. Quindi, senza rompere i muri della propria casa si avranno tutti i vantaggi di un prodotto economico, funzionale, curato, con un design innovativo, rispettoso dell’ambiente e dotato del massimo comfort acustico e termico.

Le finestre a montaggio integrale della Ettal, inoltre, consentono anche di scegliere tra tre linee di prodotto: legno alluminio, alluminio legno e pvc. Le finestre in pvc, in particolare, costituiscono una soluzione ecocompatibile, durevole e altamente personalizzabile nella scelta dei colori, delle dotazioni e degli accessori. Esse, infatti, sono in triplo vetro, antinfortunistiche e hanno la possibilità di anta a ribalta con microareazione. Fino al 30 giugno, inoltre, sono anche oggetto di una particolare promozione.

Sugli infissi in pvc, infatti, la Ettal offre il 30 per cento di sconto con anticipo zero e rate da 29 euro al mese. In più a quest’offerta, concepita per iniziare bene l’ormai imminente stagione estiva, si aggiunge il 50 per cento di detrazione fiscale. Il prodotto della Ettal, che cura anche la consulenza pre vendita e l’assistenza post vendita, gode di una garanzia di 10 anni. E’ possibile richiedere facilmente informazioni ed il preventivo gratuito. La Ettal, che negli anni si è occupata di più di 1000 clienti ed ha effettuato oltre 2500 installazioni, non si limita a realizzare e vendere finestre a montaggio integrale, ma è in grado di fornire una serie di servizi aggiuntivi.

Tra questi, il fatto che gli installatori hanno un contratto di lavoro esclusivo con Ettal e sono certificati “Sistema a montaggio integrale”, poi la garanzia di sicurezza che i collaboratori dell’azienda di Lissone hanno presentato un certificato penale. Il trasporto delle finestre al piano e il montaggio, inoltre, sono fatti in modo da non rovinare manufatti, muri e pavimenti delicati. E, visto che il rispetto dell’ambiente e il risparmio energetico sono due punti fermi, la Ettal si occupa anche dello smaltimento dei vecchi infissi. Insomma ci sono tutte le condizioni per guardare all’esterno della propria casa con chiarezza e fiducia.

 

*redazionale

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Filippo Panza
Sono nato nel 1980, anno di grandi eventi sportivi (Olimpiadi di Mosca, Europei di calcio), attentati terroristici (strage di Bologna), terremoti (Irpinia) e misteri ancora irrisolti (Ustica). Ma anche di libri (Il nome della Rosa) e film (Shining), che hanno fatto epoca. Con tanta carne a cuocere, forse era scritto nel mio destino che la curiosità sarebbe stato il motore della mia vita. E così da Benevento, la città che mi ha dato i natali, la passione per la conoscenza e la verità, declinate nel giornalismo, mi ha portato in giro per l’Italia. Da Salerno a Roma, da Napoli a Bologna, fino a Monza. Nel capoluogo della Brianza penso di aver trovato il luogo dove mettere la mia base (più o meno) definitiva e soddisfare la mia sete di scrittura, lettura, sport e tempo libero. Almeno fino a quando il richiamo di qualche Sirena, forse, non mi farà approdare ad altri lidi.


Articoli più letti di oggi