05 Marzo 2021 Segnala una notizia
Cogliate, festa coi fuochi d'artificio: Andrea Basilico (Lega) è il nuovo sindaco

Cogliate, festa coi fuochi d’artificio: Andrea Basilico (Lega) è il nuovo sindaco

11 Giugno 2018

Dante Cattaneo, il sindaco leghista di Ceriano Laghetto, lo aveva già avvertito in apertura di campagna elettorale: «Non vorrei essere nei tuoi panni, perché dall’11 giugno dovrai lavorare doppio». Oggi l’11 giugno è arrivato davvero, e Andrea Basilico (Lega) è il nuovo sindaco di Cogliate, con una vittoria così netta (il 56,52%, più di 20 punti percentuali in più rispetto al candidato della lista civica uscente, Vincenzo di Paolo) da trasformarsi subito, già poco dopo la mezzanotte, in trionfo, con bandiere, cori, brindisi e persino fuochi d’artificio. Cattaneo era ancora una volta di fianco a Basilico, mentre il neo sindaco, non ancora proclamato, ringraziava chi lo aveva sostenuto (sono «5 anni che battagliamo per raggiungere questo risultato») e citava il senatore Cesarino Monti definendolo un «padre politico».

«Vorrei ringraziare i 2187 cogliatesi che ci hanno dato fiducia, un consenso molto ampio che ci dà un incarico forte per poter mettere in atto in nostro programma elettorale: vox populi vox dei – ha commentato poi Basilico nella giornata di lunedì 11 giugno -. Adesso spetta a noi dimostrare le nostre capacità risollevando il paese e mettendo in atto punto per punto il nostro programma. Avanti tutta, sempre col sorriso, in mezzo alla nostra gente».

«Ieri abbiamo perso le elezioni. Ma sono stato contento di vedere il sorriso sui volti delle persone al mio fianco – commenta Di Paolo -: Cinque anni fa, me lo ricordo bene, la reazione dei nostri avversari fu scomposta: parole di scherno, rabbia, rancore. Un sentimento livoroso che li ha accompagnati in tutti questi anni. La nostra reazione è diversa e dimostra una differenza umana ancor prima che politica che voglio rivendicare. La parola d’ordine è stata: serenità. Con serenità abbiamo affrontato le sfide e accettato il risultato. Il nervosismo, il rancore, l’arroganza, gli insulti, li abbiamo lasciati ad altri. Negli ultimi giorni ci hanno attaccato dandoci dei “visionari”. Non si rendevano nemmeno conto di farci un complimento, perché avere una visione e guardare le cose in prospettiva è una qualità fondamentale per amministrare una comunità e purtroppo non tutti ce l’hanno. In questi anni – aggiunge – ho avuto la fortuna di fare un’esperienza bella, faticosa ma entusiasmante: mettersi a servizio del bene comune e della propria comunità è un impegno che ti regala molte emozioni e ti rigenera». Di Paolo afferma che proseguirà il proprio impegno politico all’opposizione: «Un’opposizione culturale prima ancora che politica – sottolinea -. Perché di questo c’è bisogno. Ripartiamo da qui, con il sorriso sulle labbra e con la serenità di chi è consapevole di avercela messa tutta e aver cercato di fare del suo meglio. Ci saremo, con la gente e per la gente, per rappresentare un’idea di paese aperto e inclusivo. A tutti, grazie di cuore. Ai vincitori di queste elezioni, sinceri auguri di buon lavoro».

«Vogliamo ringraziare tutte le persone ci hanno dato la loro fiducia votandoci: purtroppo per soli 6 voti il nostro candidato Ivan Basilico non potrà sedere in consiglio comunale all’opposizione – commenta invece la lista ViviAmo Cogliate (331 voti, l’8,55%), facendo gli auguri ad Andrea Basilico per il suo mandato -. Ma non temete: siamo fatti di una pasta molto rara e non demorderemo. Anche se la matematica non ci ha consentito di fare opposizione in consiglio, lavoreremo attivamente sul territorio per i prossimi 5 anni: non spariremo». «Per realizzare i propri sogni e i propri ideali bisogna osare – aggiunge Ivan Basilico -, e anche se si perde, poi ci si rimbocca le maniche e si va avanti, sempre a testa alta.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Giulia Santambrogio
Inseguo le storie sin da quando ero bambina: per farmele raccontare, per leggerle, e, ovviamente, per scriverle. Su MBNews, però, mi occupo di fatti.


Articoli più letti di oggi