21 settembre 2018 Segnala una notizia
Brianza per il Cuore e Rotary donano tre ecografi al San Gerardo

Brianza per il Cuore e Rotary donano tre ecografi al San Gerardo

14 giugno 2018

Donati tre particolari e indispensabili “ecografi portatili” di ultima generazione all’Ospedale San Gerardo grazie alla generosità di Brianza per il Cuore e dei Rotary di Monza. I dispositivi verranno utilizzati sui mezzi di soccorso del 118 e permetteranno una rapida diagnosi e una terapia più efficace nelle situazioni di emergenza ed urgenza, migliorando la prognosi del malato.

Ieri, 13 giugno, la cerimonia di consegna alla presenza del sindaco, Dario Allevi, e del direttore della Reggia, Pietro Addis. I tre dispositivi aiuteranno a salvare numerose vite fornendo già dai primi istanti i dati necessari per far intervenire nella maniera corretta il personale sanitario.

Brianza per il Cuore in questi anni ci ha abituati, ormai, alla sua grande predisposizione per rendere Monza e Brianza sempre più sicura. Non a caso Monza è la città più cardio protetta d’Italia. Solo poco più di una settimana fa la donazione di un ecocardiografo, sempre all’ospedale San Gerardo.

Nel 2017 l’idea di soddisfare la richiesta del 118 del nosocomio cittadino. E allora l’infaticabile Laura Colombo non solo si è rimboccata le maniche, ma ha anche chiamato intorno a sè i sei Rotary cittadini, chiedendo loro di contribuire alla raccolta fondi per l’acquisto degli ecografi portatili. E pensare che avrebbero dovuto essere solo due e invece la proposta è stata accolta con così tanto entusiasmo che ne sono stati domanti ben tre.

L’utilizzo degli ecografi nei dipartimenti di emergenza, come il pronto soccorso, all’interno degli ospedali eseguito da medici non radiologi è una realtà che sta sempre più diffondendosi. L’utilizzo di questa metodica permette

La moderna tecnologia mette attualmente a disposizione delle macchine per ecografia di piccole dimensioni e di facile portabilità che possono essere utilizzate anche in ambiti extra ospedalieri, ovvero direttamente a casa di un paziente o per strada.

L’Articolazione Aziendale Territoriale 118 di Monza e Brianza (AAT 118 MB), in collaborazione con l’Università degli Studi Milano Bicocca Dipartimento di Medicina e Chirurgia, ha condotto uno studio su l’utilizzo dell’ecografo in ambito extra ospedaliero che ha permesso la realizzazione di un corso di formazione per il personale medico operante sulle automediche del 118 della provincia di Monza e Brianza e una verifica della adeguatezza degli ecografi nel contesto dell’emergenza territoriale. Lo studio è stato possibile grazie al prestito di un ecografo da parte della ditta produttrice.

Non resta che ringraziare la generosità di queste associazioni che da oggi hanno reso Monza e Brianza più sicura.

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate il 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi

Tragico tamponamento in Tangenziale Est, muore 36enne

Sul luogo dello scontro sono intervenuti i vigili del fuoco, diversi mezzi del 118, i carabinieri e la polizia stradale. Alle forze dell'ordine ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente.

Linea Monza-Molteno-Lecco: treni fermi per lavori da stasera a lunedì

Sarà sospesa la circolazione tra Monza e Villasanta, per consentire il rinnovo completo dei binari della stazione di Monza.

Camion finisce di traverso: bloccata una carreggiata della Valassina

Camino si ribalta e manda in tilt il traffico. Un ferito grave, mentre un altro lieve. Sul posto vigili del fuoco e gli uomini della stradale.

Milano-Meda, al via le prove di carico sul ponte sotto esame di Cesano

La prova di carico statico viene effettuata tramite il posizionamento di autocarri (in questo caso 4 in totale) in modo da acquisire dati attraverso dei sensori.

Ponte sul Lambro chiuso al transito per “gravi anomalie”: ma c’è chi passa!

Il ponte è chiuso al transito di pedoni e veicoli, ma la gente se ne infischia e scavalca a suo rischio e pericolo.