25 Febbraio 2021 Segnala una notizia
Bramini, è morto il cane allontanato dal padrone dopo lo sgombero

Bramini, è morto il cane allontanato dal padrone dopo lo sgombero

1 Giugno 2018

E’ rimasta “a cuccia”, silenziosamente, nonostante le decine di persone che per giorni le sono ronzate intorno, tra lenzuola con slogan di proteste, attese, finestre e porte sempre aperte, poi ha seguito senza emettere un fiato i volontari Enpa che sono venuti a prenderla mentre la sua famiglia chiudeva negli scatoloni le speranze di poter restare nella propria casa, a seguito dello sfratto esecutivo. Dopo pochi giorni, nonostante le amorevoli cure dei volontari Paris, pastore tedesco della famiglia di Sergio Bramini, l’imprenditore che ha perso la sua casa dopo essere fallito con 4 milioni di euro di credito dalle Ato, se ne è andata. L’età, ma certamente il repentino abbandono di quella casa che ha sempre e solo conosciuto come unico luogo familiare, l’hanno uccisa.

L’altro cane di famiglia, un rottwailer, ha fortunatamente trovato un’altra casa e sta bene. A dare la triste notizia della scomparsa dell’animale di casa, nella nuova soluzione abitativa della famiglia purtroppo lo spazio per i due cani non c’è, è stata una delle due figlie di Sergio, Lisa, tramite facebook. “Ricordo quando 12 anni fa tutta la famiglia decise di andare al canile. Avevi solo due anni e ti avevano già abbandonato due volte”, ha raccontato, “la prima volta che ti abbiamo visto tenevi le orecchie basse ed eri molto diffidente. Quando mi sono avvicinata alla gabbia, mi hai odorato la mano e poi mi hai dato un bacio con la tua lunga lingua. E’ stato così semplice sceglierti, ci siamo affezionati subito a te”. Il pelo imbiancato dall’età, gli occhi stanchi ma l’olfatto che funzionava benissimo a fiutare ciò che stava accadendo, Paris è rimasta accanto alla sua famiglia fino all’ultimo giorno in cui hanno lottato per riprendersi la loro casa. “Finalmente con noi avevi trovato casa”, ha aggiunto la figlia di Bramini, “vogliamo ricordati bella, felice e amata fino all’ultimo. Ci mancherai tantissimo”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi