27 Febbraio 2021 Segnala una notizia
Banda dedita ai furti arrestata: nel mirino le concessionarie d'auto

Banda dedita ai furti arrestata: nel mirino le concessionarie d’auto

21 Giugno 2018

I carabinieri di Monza stanno eseguendo in queste ore 29 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di malviventi di etnia rom, 28 romeni e 1 ceco, emessa dal Gip del Tribunale di Monza per associazione a delinquere finalizzata alla commissione di furti aggravati ai danni di concessionarie e rivenditori di autoveicoli, ditte e negozi di telefonia e alla ricettazione della merce.

L’ATTIVITA’ INVESTIGATIVA

Le indagini, svolte dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Monza, a partire dal luglio di due anni fa, hanno documentato l’agire del gruppo criminale che, con base tra Monza e Milano, ha messo a segno circa una quarantina di colpi nel Nord Italia, riuscendo in un’occasione a rubare tre suv di ingente valore da una concessionaria, usando un’ariete. Quattro le vetture sequestrate nel corso delle indagini, per un totale di circa 60 mila euro.

Il modus operandi della banda, stando all’inchiesta, si realizzava sulla struttura organizzativa piramidale dei malviventi, i quali seguendo le istruzioni del “capo”, era suddiviso in chi individuava e organizzava i colpi, chi materialmente li eseguiva, chi trasportava la refurtiva e chi si preoccupava di rivenderla.

Sei le ordinanze già eseguite, cinque nei confronti di sei pregiudicati già in carcere per altri reati tra San Vittore e Cremona, mentre sono ancora in fase di localizzazione gli altri 22 appartenenti al gruppo criminale. La maggior parte, a quanto emerso, si troverebbe all’estero, presumibilmente in Romania.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi