08 Agosto 2020 Segnala una notizia
Aurora Desio è la prima società con Certificazione di Qualità in Brianza

Aurora Desio è la prima società con Certificazione di Qualità in Brianza

4 Giugno 2018

L’Aurora Desio è il primo Settore Giovanile con la Certificazione di Qualità, in Brianza. Nei giorni scorsi ha ottenuto la Certificazione della Quality Service Football Academy. Con un punteggio finale del 50%, superiore a quello ottenuto da tutte le altre Società milanesi che si sono sottoposte alla analisi.

Lo standard QSFA® è costituito da 62 requisiti suddivisi in 5 macro aree: richieste della Figc-Sgs; preparazione dei collaboratori e gestione attività; servizi aggiuntivi; gestione impianto, sicurezza ed emergenze; rapporto con i genitori e con le altre società di calcio. Ogni requisito ha un valore specifico in base alla sua importanza.  Il risultato della valutazione è espresso in % rispetto al massimo punteggio possibile.

Il raggiungimento del 100% significa diventare, in sostanza, il Settore giovanile “perfetto”.

Ciò che l’Aurora Desio, in sostanza, vuole fare. Per diventare entro il Centenario – come studiato, programmato e annunciato – il miglior Settore Giovanile della Lombardia. Per la qualità del lavoro svolto in campo, per i progetti formativi per i ragazzi, per i servizi e l’informazione verso i genitori, per formazione dello staff e innovazione nelle attività.

“Ci siamo posti un obiettivo iper-ambizioso e stiamo investendo tutte le nostre energie e risorse per raggiungerlo – commenta il Direttore Generale del Settore giovanile Alessandro Crisafulli -. La Certificazione di Qualità è un passaggio importante. Aver ottenuto il punteggio migliore di tutte le Società che la hanno già ricevuta è un grande stimolo: conosciamo i nostri punti di forza e dove invece dobbiamo migliorare. E per la prossima stagione abbiamo già programmato molte altre novità, iniziative e progetti per fare ulteriori passi avanti. I risultati poi arrivano, sia in campo, dove abbiamo diversi nostri piccoli richiesti dalle più importanti squadre professionistiche, sia fuori dal campo, dove è in vertiginosa crescita il brand Aurora, come marchio di fabbrica di una Società che lavora bene e punta in alto. Approfitto per ringraziare il Ds Mario Trezzi, i due responsabili tecnici Luca Valerio ed Edoardo Darone, tutto lo staff formatori, i dirigenti, gli sponsor e i genitori per quanto di grande stiamo facendo insieme. E il meglio deve ancora arrivare..”.

Insieme alla Certificazione è stato elaborato un documento con tutte le azioni da mettere in campo per migliorare ulteriormente lo standard dei servizi.

Il progetto elaborato da Massimo Aquilini, esperto del settore (con competenze sia in ambito sportivo che aziendale) che ha iniziato a collaborare con la Società bluarancio proprio per raggiungere il traguardo prefissato, si può scoprire sul sito cliccando qui.

La Certificazione è in fase di ulteriore sviluppo e si appresta a chiedere la valutazione di una prestigiosa università italiana.

“E’ importante sottolineare il coraggio di farsi giudicare in ottica di miglioramento – spiega Aquilini -. Deve prevalere la voglia di migliorarsi e dimostrare ai genitori di oggi e di domani l’impegno continuo in quella direzione. Il progetto nasce proprio per garantire i genitori che pur non conoscendo il calcio o le competenze necessarie per guidare una società di settore giovanile, hanno a disposizione uno strumento di valutazione affidabile e semplice utile per confrontare le società”.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Monza, la storia di Francesco Cingi, barista dell’Auchan in cammino sulla via Francigena

Ceetrus, la società che gestisce la galleria commerciale, ha ricomprato gli scarponi rubati al monzese. Il Direttore Corrado Stivanin: "Vogliamo sostenerlo in questo suo percorso diventando una sorta di assicurazione contro eventuali disagi o momenti di difficoltà che potrà trovare lungo il cammino".

Anziana morta, svolta nelle indagini. Il marito confessa: “L’ho strangolata”

Le motivazione del gesto sono ancora da approfondire ma non si esclude l’impeto di ira in un contesto familiare drammatico delineato da tanta sofferenza.

Monopattini a Monza, sventato il primo tentativo di furto. La ditta sporge denuncia

Tentativo di furto sventato dall'Arma dei Carabinieri di Monza a danno della nuova flotta di monopattini della Dott, primo operatore a offrire l’innovativo servizio di sharing nella città di Teodolinda.

Lombardia, nessun decesso. In Brianza 7 nuovi contagi

Nessun decesso, due persone uscite dalla terapia intensiva, nessun contagio a Cremona e 152 guariti e dimessi in più. Questi i principali dati di venerdì 7 agosto.

Bagno al lago? Ecco quali sono le acque balneabili

Risultano balneabili tutte le località lecchesi con l’unica eccezione per la località Malpensata a Lecco, temporaneamente non accessibile per motivi di sicurezza.