17 dicembre 2018 Segnala una notizia
Amore e divorzio: Carnate la città con più separazioni, Renate la più fedele

Amore e divorzio: Carnate la città con più separazioni, Renate la più fedele

13 giugno 2018

Carnate, Correzzana e Monza. Tutti coloro che sono in cerca di un anima gemella o di un avventura galante farebbero bene a segnarsi il nome di queste tre cittadine. E’ qui, infatti, che secondo dati elaborati da Istat si trova il maggior numero di divorziati in Brianza. A Carnate il tasso di divorzio è del 7,23%, a Correzzana del 6,44%, mentre a Monza è del 6,17%. 

L’introduzione del divorzio in Italia risale al lontano 1970, anno in cui al termine di una lunga e tormentata campagna referendaria venne introdotta la legge che consente alle coppie di sciogliere il vincolo matrimoniale. Secondo i dati Istat relativi al 2017, infatti, oggi ci sono più di 1,5 milioni di persone che hanno divorziato e non si sono risposate, mentre i coniugati sono poco meno di 29 milioni.

Il tasso di divorzio quindi si attesta, in media, sul 5,1%, con grosse differenze fra le regioni. È nel Nord Ovest dove queste percentuali sono più alte: i comuni dove il valore supera il 20% si trovano tra la Valle d’Aosta (in testa vi è infatti Chamois, un borgo di soli 99 abitanti tra i quali vivono 10 persone divorziate e 36 coniugate). Considerando però i soli comuni maggiori (quelli con almeno 10.000 abitanti), la forbice geografica si allarga, restando però tutta al centro-nord. Livorno supera il 14%, Trieste il 12% e Aosta l’11%. Il sud ha, quasi ovunque, tassi inferiori alla media nazionale.

BRIANZA

Tornando alla Lombardia e alla Brianza, Monza è una delle città capoluogo col tasso più basso. Per la precisione è la seconda dopo Lodi col 5,93%, mentre quella dove l’amore finisce prima è Mantova con un tasso di quasi il 10%. In Lombardia, tuttavia, il Comune col tasso più alto è Duno (15,38%), in Provincia di Varese, mentre quelli col tasso più basso sono tre Comuni della bergamasca: Bello, Cassiglio e Valtorta dove non ci sono divorziati. Tasso pari a zero. Al contrario le tre cittadine brianzole dove la fedeltà al proprio partner e alla coppia è pressoché totale sono Albiate, con un tasso di divorzio del 3,38%, Veduggio con un tasso del 3,11% e Renate, città natale del cardinale Tettamanzi, con un tasso del 2,49%

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi

Monza-Albinoleffe 1-1. Brocchi: “Non guardo la classifica”

È finito come l’ultima volta in campionato il derby disputato allo stadio Brianteo: 1-1, un risultato che, a differenza di 4 stagioni fa, è da disprezzare perché i bergamaschi sono all’ultimo posto del girone,

L’ufficio legale Cisl diventa centro contro le discriminazioni e le molestie

La Cisl Monza e Brianza ha scelto di intervenire nell'ambito delle molestie e delle discriminazioni sul lavoro, aprendo un centro di supporto legale.

Monza, Anni Azzurri: risvolti etici e deontologici nella professione dell’assistente sociale

Venerdì 15 giugno alla residenza Anni Azzurri Villa Reale di Monza si terrà un incontro dedicato agli assistenti sociali per approfondire gli aspetti etici legati al ruolo degli operatori sociali in Rsa.

La Saugella Monza firma la quinta: Brescia battuta 3-1

Monzesi vincenti nell’ultima casalinga del 2018 grazie ad una prova maiuscola nel muro-difesa guidata da una super Arcangeli.

“Vimercate ha una nuova stella in cielo”: addio al 16enne Matteo Campus

Il giovane calciatore, cresciuto nella DI.PO. Calcio, si è spento giovedì 13 dicembre dopo una lunga malattia. I funerali sabato 15 dicembre alle 15 nel Santuario della Beata Vergine del Rosario