05 Marzo 2021 Segnala una notizia
Una giornata tra i banchi di scuola: MBNews incontra gli studenti delle Traversi

Una giornata tra i banchi di scuola: MBNews incontra gli studenti delle Traversi

10 Maggio 2018

Come si scrive un articolo? E come ci siamo innamorati noi giornalisti di questo lavoro? Ci appassioniamo alle storie che poi pubblichiamo? Sono queste alcune delle domande che gli studenti delle scuole medie Traversi di Meda ci hanno posto ieri mattina, durante il nostro incontro a scuola per parlare di giornali e scrittura in occasione della mostra del libro organizzata per la giornata del nove maggio.

MBNews sale in cattedra: ecco cos’è il giornalismo online

Insieme ai colleghi del Cittadino e del Giornale di Seregno, ieri mattina, MBNews ha raccontato ai ragazzi come è cambiato in questi anni il mestiere del giornalista 2.0 e come si svolge la giornata tipo di un cronista che deve informare i propri lettori (quasi) in tempo reale su quello che succede nel territorio: cronaca nera, cultura, approfondimenti e video interviste. Seppur ancora lontani dal mondo delle notizie, i ragazzi si sono dimostrati tutti molto incuriositi da questo mestiere. Si è parlato di censura, fonti e, insieme a loro, ci siamo divertiti a giocare con il “gergo” giornalistico e ci hanno strappato un sorriso quando abbiamo chiesto loro: “sapete che cos’è il coccodrillo?”, qualcuno ha risposto: “è il giornalista che va a caccia di notizie!”.

Nonostante la giovane età degli studenti, gli argomenti affrontati attraverso le loro domande sono stati davvero molti come per esempio le fake news oppure, come spesso ahimè accade, i “furti” poco deontologici di notizie attraverso il copia e incolla. Insomma: tag, link, social, smartphone …. i ragazzi delle seconde della scuola media Traversi di Meda hanno egregiamente dimostrato di “essere sul pezzo”.

Come si scrive una notizia?

Ma insomma: la mattina ci alziamo e la notizia è già pronta da pubblicare? MbNews ha svelato ai ragazzi che, in realtà, il mero lavoro di scrittura rappresenta solo una piccola percentuale di quello che in realtà ogni giorno facciamo. Nonostante questo, però, saper scrivere in maniera chiara, sintetica e accattivante non è semplice (ed ecco perché ascoltare la maestra di italiano è utile!) In maniera più pratica, abbiamo mostrato loro la regola delle “5W” (Who, Where, When, What, Why) promemoria che ogni giornalista deve tenere a mente per scrivere un buon articolo e si è discusso su come  il linguaggio tra un giornale cartaceo e uno online – come MBNews – sia molto diverso: linguaggio SEO e KeyWords ora, non sono più un mistero per i ragazzi che ci hanno ascoltato.

Ci auguriamo, ora, che con la nostra testimonianza possiamo avere trasmesso a tutti loro (o almeno ad alcuni) la grande passione che ogni giorno mettiamo in questo lavoro. Buona scuola a tutti.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Melissa Ceccon
Laureata in Lingue e Letterature Straniere alla Cattolica di Milano. Mamma e moglie. Scrivo sempre e da sempre: nel 2008, il mio primo articolo di cronaca locale. Da allora, non ho più smesso. Sul web racconto anche di libri e di mamme. Nella mia borsa non mancano mai: un romanzo, una penna, un blocco per gli appunti e lo smartphone per catturare immagini e video delle notizie più interessanti.


Articoli più letti di oggi