Quantcast
Roncello, picchiata per anni si ribella e fa arrestare il suo aguzzino - MBNews
Attualità

Roncello, picchiata per anni si ribella e fa arrestare il suo aguzzino

La donna si era sempre sottomessa "per amore". Ma l'ultima aggressione l'ha convinta a denunciare il compagno: era stata portata in ospedale con due costole rotte

Violenza-donne

Maltrattata e picchiata per anni, sopportava “per amore”. Ma nel pomeriggio di ieri, venerdì 18 maggio, la donna ha messo fine alla sua agonia, facendo arrestare l’autore di reiterati atti di violenza nei suoi confronti.

L’aguzzino, un 31enne originario del Burkina Faso, pluripregiudicato e sottoposto a detenzione domiciliare per rapina aggravata, è stato arrestato a Roncello dai carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Vimercate. Dopo le dovute verifiche, i militari hanno potuto accertare che l’uomo fosse responsabile di maltrattamenti in famiglia, nei riguardi della propria compagna italiana con la quale conviveva, in diversi casi avvenuti anche alla presenza della loro figlia minorenne.

La donna ha raccontato che i maltrattamenti andavano avanti da tempo e che lei si era sempre sottomessa per il sentimento forte che la legava all’uomo, nella speranza un giorno sarebbe cambiato. Ma l’ultima violenza l’ha convinta a chiedere aiuto: dopo essere stata picchiata e malmenata, ha riportato contusioni e la frattura di due costole. Trasportata all’Ospedale di Vimercate per le cure, è stata dimessa con una prognosi di 30 giorni.

L’arrestato, assolte le formalità di rito, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato tradotto presso la casa circondariale di Monza.