29 Luglio 2021 Segnala una notizia
Paderno, al bar troppi pregiudicati e spaccio di droga: scatta la sospensione

Paderno, al bar troppi pregiudicati e spaccio di droga: scatta la sospensione

8 Maggio 2018

Spaccio di droga, nonché assidue frequentazioni di volti e nomi noti alle forze dell’ordine: ecco le ragioni che hanno portato alla sospensione delle attività di un esercizio pubblico di via Cardinal Riboldi a Paderno Dugnano.

Nei giorni scorsi, i Carabinieri della tenenza cittadina hanno dato esecuzione al decreto di sospensione della licenza di pubblica sicurezza, emesso dal Questore di Milano il 23 aprile 2018: per dieci giorni, il locale non potrà alzare le saracinesche.

Il provvedimento è stato emesso dall’Autorità di Pubblica Sicurezza in relazione alla proposta avanzata proprio dai Carabinieri, dopo che, in seguito a frequenti controlli effettuati all’interno del locale, era stata rilevava l’assidua frequentazione da parte di pregiudicati del posto.

Ma non solo: in passato il locale era stato teatro dell’arresto di uno spacciatore di 40 anni, che lo utilizzava come base logistica per la vendita di droga agli acquirenti. Il 20 ottobre del 2017, infatti, nell’ambito di una mirata operazione di servizio, i militari avevano effettuato un appostamento documentando la cessione di tre dosi di cocaina ad un 33enne di Sesto San Giovanni; addosso all’uomo, poi, erano stati trovati altre otto dosi della stessa droga.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi