15 agosto 2018 Segnala una notizia
Nokia, ancora 87 lavoratori a rischio: aperte le procedure di licenziamento

Nokia, ancora 87 lavoratori a rischio: aperte le procedure di licenziamento

16 maggio 2018

Sono passati solo cinque mesi dal piano di ristrutturazione concluso a novembre 2017: allora gli esuberi erano stati 200. Oggi, ancora una volta, Nokia torna a parlare di licenziamenti.

Questa mattina, mercoledì 16 maggio, dopo il fallimentare incontro di martedì 15 maggio presso il Ministero dello Sviluppo Economico, sono state aperte le procedure di licenziamento: sono 87 le persone che questa volta rischiano, la maggior parte delle quali provenienti dallo stabilimento di Vimercate.

«Dopo l’ennesimo tentativo per cercare di convincere l’azienda ad adottare strade diverse, ci ritroviamo punto e a capo – ha commentato Umberto Cignoli, delegato sindacale Fiom – L’aiuto da parte del MISE, per usare un eufemismo, è stato a dir poco scarso e l’azienda non ha nessuna intenzione, come già accaduto, di fare marcia indietro».

La trasferta per scongiurare la seconda ondata di licenziamenti dopo la fusione con Alcatel-Lucent, dunque, non è servita a molto, anzi, a niente, se non a conoscere il numero esatto di esuberi: a febbraio, infatti, ne erano stati annunciati circa 130. L’azienda è rimasta arroccata sulle sue posizioni: i licenziamenti ci saranno. E in effetti, ecco questa mattina arrivare l’ufficialità. Tutti i reparti saranno coinvolti, l’unico a non essere toccato, molto probabilmente, sarà quello della Ricerca&Sviluppo.

«È da sottolineare il fatto che non stiamo parlando di un’azienda in crisi – continua Cignoli – Si tratta solo di delocalizzazioni: si spostano dove i costi sono inferiori».

Ed è proprio per questo che i dipendenti non hanno intenzione di stare a guardare impassibili: la prossima settimana, a seguito dell’assemblea, saranno organizzati scioperi e presidi. «Anche se, stando a come sono andate le cose negli scorsi mesi, sarà alquanto difficile che i vertici aziendali cambino idea», conclude amaramente Cignoli.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi

Lissone, massaggi a luci rosse in appartamento: due donne in manette

Le due, 48 e 37 anni, adescavano clienti su Internet e offrivano il loro "servizio" in una casa di via Mazzini. Troppe le segnalazioni dei vicini, insospettiti da un insolito via vai

Besana. Spaccata in pizzeria a Valle Guidino, ma il furto finisce male

Un brutto week end per un pizzaiolo besanese: i delinquenti hanno fatto visita al suo negozio portandosi via il registratore di cassa

Pedemontana, migliaia di solleciti in arrivo per il mancato pagamento del pedaggio

L'associazione Hq Monza segnala le incongruenze di un sistema interamente on line che non facilita il saldo da parte dei pendolari

Torna “Vimercate e Vino”, all’insegna del motto “bere meno e bere meglio”

La kermesse animerà i weekend del 30 e 31 agosto e dell'1 e 2 settembre, con degustazioni di vini rossi e bianchi provenienti da tutta Italia

Nuotare in Brianza? Ecco gli orari estivi delle piscine

L'estate si avvicina ed il caldo si fa sempre più torrido, l'unica soluzione per chi resta in Brianza? Le piscine all'aperto!